Contributi finalizzati alla promozione dello sviluppo di nuove strategie per un trasporto sostenibile sul territorio regionale e il miglioramento della vivibilità e della fruibilità delle aree urbane.

Al fine di promuovere lo sviluppo di nuove strategie per un trasporto sostenibile sul territorio regionale e in particolare il miglioramento della vivibilità e della fruibilità delle aree urbane, in un'ottica di tutela dell'ambiente e di sviluppo economico eco-compatibile, la Regione ha previsto la concessione di specifici contributi, ai sensi della legge regionale 26 marzo 2014, n. 4, per l'acquisto di biciclette elettriche a pedalata assistita. In conformità al regolamento di attuazione emanato con il decreto del Presidente della Regione 30 luglio 2014, n. 161, i contributi sono concessi tramite le Camere di commercio, industria, artigianato ed agricoltura competenti per territorio.

 

Enti concedenti
Camere di commercio, industria, artigianato ed agricoltura

 

Progetti ed iniziative ammissibili
E’ ammissibile a contributo l’acquisto di una bicicletta elettrica a pedalata assistita dotata di un motore ausiliario elettrico avente potenza nominale continua massima di 0,25 Kw la cui alimentazione è progressivamente ridotta e infine interrotta quando il veicolo raggiunge i 25 Km/h.

 

Beneficiari
Possono accedere ai contributi le persone fisiche residenti alla data di presentazione della domanda nel territorio della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia.

 

Intensità e importo dell’aiuto
In ottemperanza a quanto previsto dall’art. 18, comma 2, della legge regionale 4/2014 e dall’articolo 3, comma 2, del DPReg 161/2014 il contributo è concesso per l’importo pari al 30 per cento del prezzo, comprensivo di IVA, sostenuto per l’acquisto di una bicicletta elettrica a pedalata assistita nuova di fabbrica, fino a un massimo di 200 euro.

 

Procedimento
A seguito dell’istruttoria sulla domanda, il contributo è concesso dal soggetto gestore entro sessanta giorni dalla presentazione della domanda, nei limiti delle risorse disponibili a valere sul pertinente riparto provinciale, secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande.
Come stabilito con avviso predisposto dalla Regione, sentite le CCIAA competenti, ai sensi dell’art. 5, comma 2, del Regolamento di attuazione, le domande potranno essere presentate a mano oppure a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento oppure mediante posta elettronica certificata (PEC), a partire da mercoledì 19 luglio 2017 e fino a giovedì 19 luglio 2018 alla CCIAA della provincia di residenza del richiedente.

Non è ammissibile la concessione di più di un contributo a favore del medesimo beneficiario né per la medesima bicicletta elettrica a pedalata assistita.
Non è ammissibile la concessione del contributo a favore di imprese.

La liquidazione del contributo concesso è effettuata entro novanta giorni dalla presentazione della domanda direttamente sul conto corrente bancario o postale del beneficiario ovvero mediante emissione di assegno bancario rilasciato a favore del beneficiario. 

 

Modulistica
I moduli e le informazioni sulle modalità di presentazione delle domande sono pubblicati, oltre che in questa pagina, anche nei siti delle CCIAA territorialmente competenti.

 

Per informazioni 

Camera di Commercio di Udine http://www.ud.camcom.it
- Nota informativa >

Camera di Commercio di Pordenone http://www.pn.camcom.it
- Nota informativa >

Camera di Commercio Venezia Giulia http://www.vg.camcom.gov.it
- Nota informativa >


Territorio provinciale di Trieste www.ariestrieste.it
Territorio provinciale di Gorizia www.go.camcom.gov.it