È istituito presso il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, l'elenco nominativo dei soggetti abilitati a svolgere la professione di tecnico competente in acustica, al quale possono essere iscritti i soggetti in possesso di alcuni requisisti, definiti dal d.lgs. 42/2017, tra i quali aver superato con profitto l’esame finale di un corso in acustica per tecnici competenti.

Il punto 3 dell’allegato 1 del d.lgs. 42/2017, dispone che tra i compiti della Regione vi sia l’incombenza di effettuare la verifica della conformità dei corsi abilitanti la professione di tecnico competente in acustica allo schema all’allegato 2, parte B, previo parere del tavolo tecnico nazionale di coordinamento. Il riconoscimento del corso di formazione effettuato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia è concesso, ai sensi del punto 5, lettera c) dell’allegato 2 del citato d.lgs. 42/2017, esclusivamente ai corsi organizzati nel territorio della Regione e sono validi sull’intero territorio nazionale.

Ai fini dell'aggiornamento professionale, gli iscritti nell'elenco nominativo dei soggetti abilitati a svolgere la professione di tecnico competente in acustica devono partecipare, nell'arco di 5 anni dalla data di pubblicazione nell'elenco e per ogni quinquennio successivo, a corsi di aggiornamento per una durata complessiva di almeno 30 ore, distribuite su almeno tre anni. L'avvenuta partecipazione con profitto ai corsi deve essere comunicata alla Regione, con dichiarazione nelle forme stabilite dal decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445.

I corsi di aggiornamento, analogamente a quanto previsto per i corsi di abilitazione, sono organizzati esclusivamente dai soggetti formatori riconosciuti ai sensi del d.lgs. 42/2017.



Indicazioni operative per la presentazione delle istanze per la verifica della conformità dei corsi abilitanti alla professione di tecnico competente in acustica allo schema di cui all’allegato 2, parte B del d.lgs. 42/2017.

I corsi in acustica per tecnici competenti sono tenuti da università, enti o istituti di ricerca, albi, collegi e ordini professionali, nonché da i soggetti idonei alla formazione ai sensi dell'allegato 1, punto 3 del d.lgs. 42/2017, che possano documentare la presenza di docenti aventi la qualifica di tecnico competente in acustica e documentata esperienza nel settore.

L’istanza, per la quale può essere utilizzata la modulistica predisposta dall’ufficio, deve essere trasmessa, a mezzo posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: ambiente@certregione.fvg.it , al Servizio tutela da inquinamento atmosferico, acustico ed elettromagnetico della Direzione centrale ambiente ed energia della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

Gli uffici provvederanno all’istruttoria dell’istanza e all’acquisizione del parere del tavolo tecnico nazionale di coordinamento, avendo cura di comunicare al soggetto istante gli esiti della stessa, nonché, ai sensi dell’allegato 2, parte B, punto 2 del d.lgs. 42/2017, esclusivamente per i corsi di riconoscimento della qualifica di tecnico competente, il nominativo del soggetto membro della commissione di esame.