Contributi per costruire e ammodernare infrastrutture turistiche e opere complementari all’attività turistica; realizzare e ammodernare strutture per l’utilizzo di cavità naturali di interesse turistico; ristrutturare e ampliare centri di turismo congressuale.


AVVISO
Il canale contributivo non è più attivo: l'articolo 161 della LR 2/2002 è stato abrogato dalla LR 21/2016

 

Di che si tratta
Incentivi a favore di enti pubblici, associazioni senza fini di lucro e onlus con finalità turistiche e per iniziative che rispettano le condizioni indicate nel regolamento (LR 2/2002, art. 161, cc. 1 e 4).

Iniziative ammesse

  • realizzazione e ammodernamento di impianti e opere complementari all'attività turistica
  • realizzazione e ammodernamento di impianti e opere finalizzati al miglior utilizzo delle cavità naturali di interesse turistico
  • ammodernamento di impianti turistico sportivi, compresi quelli di risalita e relative pertinenze e piste di discesa, nei comuni contigui ai poli turistici invernali della regione, ovvero ad essi funzionali
  • ristrutturazione ed ampliamento di centri del turismo congressuale.

Tipologia del procedimento
Procedimento a graduatoria: la valutazione delle domande è effettuata mediante valutazione comparata, sulla base dei parametri stabiliti nel regolamento
La domanda, completa di tutti gli allegati richiesti, è presentata, direttamente o tramite invio postale con raccomandata con avviso di ricevimento, alla Direzione centrale Attività produttive, dal 1° al 31 gennaio di ogni anno, secondo lo schema approvato con decreto del Direttore centrale delle attività produttive e pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione.
La domanda ha validità limitata all’anno solare.