Contributi a soggetti pubblici e privati, con procedimento valutativo a bando, per la realizzazione di manifestazioni e iniziative promozionali nei settori di competenza della Direzione centrale attività produttive (LR 2/2002, art. 174).

 
AVVISO
La presente linea di finanziamento è stata abrogata con la LR 9 dicembre 2016, n. 21 Disciplina delle politiche regionali nel settore turistico e dell'attrattività del territorio regionale, nonché modifiche a leggi regionali in materia di turismo e attività produttive che ha introdotto una nuova linea contributiva per sostenere progetti, manifestazioni e iniziative mirati alla promozione turistica del territorio.
In particolare l' articolo 62, comma 1, lettere a) e b) prevede che l'Amministrazione regionale conceda contributi a soggetti pubblici e privati, con procedimento valutativo a bando, con periodicità almeno semestrale entro il 10 gennaio ed entro il 10 luglio di ogni anno. 

Beneficiari
La partecipazione al bando è consentita a tutti i soggetti pubblici e privati che propongano iniziative che si svolgano nel territorio della regione Friuli Venezia Giulia, oppure si svolgano al di fuori della regione Friuli Venezia Giulia purché ne promuovano in modo evidente l'attrattività turistica ed i suoi prodotti enogastronomici e/o agroalimentari.
Qualora i beneficiari siano imprese, i finanziamenti sono concessi secondo la regola “de minimis” (regolamento UE n. 1407/2013 del 18 dicembre 2013). 
 

Iniziative finanziabili e spese ammissibili
Per l’anno 2016 sono finanziabili i progetti  finalizzati alla realizzazione di manifestazioni ed iniziative promozionali di carattere prevalentemente turistico e/o agroalimentare.
Qualora le manifestazioni ed iniziative promozionali presentino carattere prevalentemente culturale, artistico, sportivo, dovranno essere evidenziate le ricadute turistiche ed economiche prodotte sul territorio interessato dallo svolgimento dell’iniziativa.

Sono ammissibili le spese sostenute successivamente al 22 aprile 2016 (data di chiusura del precedente bando) e relative esclusivamente a:  
 

  •     a) ideazione e produzione di veicoli informativi, gadget e altri materiali promozionali dell’iniziativa
  •     b) promozione sui media
  •     c) compensi per attività artistiche, scientifiche, culturali, di comunicazione e sportive 
  •     d) compensi e rimborsi spese a collaboratori
  •     e) segreteria organizzativa
  •     f) ospitalità
  •     g) noleggio strutture e attrezzature
  •     h) trasporti


Cumulabilità del finanziamento
I finanziamenti sono cumulabili con altri finanziamenti previsti dalla normativa comunitaria, statale o regionale, se non diversamente stabilito.
In ogni caso la somma di più finanziamenti non può essere superiore alla spesa totale dell'iniziativa.


Domande

Le domande devono pervenire tramite procedura informatizzata a partire dalle ore 12.00 di venerdì 26 agosto 2016 alle ore 12.00.00 di venerdì 16 settembre 2016.
 


Assistenza tecnica
E' possibile richiedere assistenza tecnica a INSIEL ai seguenti recapiti:
e-mail: assistenza.gest.doc@insiel.it

Il nuovo numero verde unico gratuito per l’accesso ai servizi di supporto telefonico di Insiel è l’ 800 098 788
Per chiamate* da telefoni cellulari o dall’estero, il numero da contattare è lo 040 06 49 013.

*costo della chiamata a carico dell’utente secondo la tariffa del gestore telefonico


Modalità di concessione
Il contributo è concesso con procedimento valutativo a bando, come disciplinato dall’articolo 36, comma 3 della L.R. n. 7/2000, ed è assegnato con decreto del Direttore centrale attività produttive, turismo e cooperazione che approva l’ordine ottenuto in graduatoria da ciascuna delle domande ammesse a contributo sulla base degli idonei parametri oggettivi previsti nel bando, fino all'esaurimento delle risorse finanziarie disponibili.  

 


Misura del contributo
La misura del contributo è stabilita in conformità a quanto previsto dal Regolamento.