Alberghi/ostelli per la gioventù, case per ferie, foresterie e centri per soggiorni sociali.


STRUTTURE RICETTIVE A CARATTERE SOCIALE
  

 

Che cosa sono

Alberghi o ostelli per la gioventù
Strutture attrezzate per ospitare, senza finalità di lucro, giovani turisti in transito, loro accompagnatori e soci dell'Associazione Hostelling International (LR 21/2016, art. 32, c. 2).

Case per ferie
Strutture attrezzate, prevalentemente, per il soggiorno di gruppi di persone, gestite da soggetti pubblici o privati per il conseguimento di finalità sociali, assistenziali, culturali, educative, ricreative, religiose o sportive, nonché da enti o aziende per il soggiorno dei propri  dipendenti o loro familiari (LR 21/2016, art. 32, c. 3).

Foresterie
Strutture attrezzate presso sedi di enti pubblici, associazioni o aziende o presso impianti di natura turistico sportiva, per ospitare occasionalmente e senza fine di lucro soci, dipendenti o partecipanti alle attività (LR 21/2016, art. 32, c.  4).

Centri per soggiorni sociali
Strutture gestite da enti o associazioni senza scopo di lucro che operano a livello nazionale o locale per finalità ricreative, culturali e sociali, esclusivamente per i propri associati, idonee ad ospitare, in locali attrezzati per il pernottamento, gruppi di persone per soggiorni non inferiori a cinque giorni, a tariffe agevolate (LR 21/2016, art. 32, c. 5).

Come avviare una struttura a carattere sociale
L'apertura di esercizio di struttura ricettiva è subordinata alla presentazione della Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) allo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) del Comune territorialmente competente.
L'avvio dell'attività può essere iniziata dalla data della presentazione della SCIA.

Sportello Unico Attività Produttive - regime per l'avvio >