Contributi per la realizzazione di film e opere audiovisive che valorizzino il territorio regionale, che siano a carattere regionale o che trattino tematiche legate al territorio del Friuli Venezia Giulia (LR 21/2006, artt. 9-12).


La Regione destina specifici stanziamenti all’associazione Friuli Venezia Giulia Film Commission e all'associazione Fondo per l’Audiovisivo del Friuli Venezia Giulia per valorizzare il proprio territorio attraverso la realizzazione di opere cinematografiche e per sostenere le attività di produzione di audiovisivi regionali.
Tali soggetti sono riconosciuti come associazioni che svolgono attività di servizio pubblico per il sostegno delle produzioni cinematografiche, televisive e audiovisive regionali.
Entrambe le  associazioni effettuano azioni promozionali verso gli operatori dell’industria cinematografica, televisiva, pubblicitaria e multimediale, per far conoscere l’intero territorio regionale ed esercitano attività di assistenza per film da girare in Friuli Venezia Giulia, come ricerca location, sistemazione logistica, relazione con autorità e uffici, collegamento con professionalità locali.

FILM FUND

Con lo stanziamento denominato Film Fund viene sostenuta la realizzazione di film che valorizzano il territorio regionale e favoriscono l’occupazione e lo sviluppo dell’economia turistica.
Tali interventi sono disciplinati dall’articolo 10 della legge regionale 6 novembre 2006, n. 21 e dal regolamento attuativo (decreto del Presidente della Regione 6 maggio 2015, n. 86/Pres).
Possono beneficiare di finanziamenti imprese di produzione cinematografica, audiovisiva e assimilate per le spese aventi a oggetto la prestazione di servizi per produzioni di lungometraggi, film d’animazione, film TV, serie TV, opere per il web, documentari, cortometraggi e video musicali.
Alle produzioni di lungometraggi, film d’animazione, film TV, serie TV e opere per il web può essere riconosciuto un finanziamento nella misura massima di 200 mila euro in caso di riprese nel territorio regionale di durata superiore a 24 giorni; di 70 mila euro per un periodo uguale o inferiore a 24 giorni.
Alle produzioni di documentari, cortometraggi e video musicali può essere riconosciuto un finanziamento nella misura massima di 30 mila euro in caso di riprese nel territorio regionale effettuate per un periodo superiore a 10 giorni; di 10 mila euro per un periodo uguale o inferiore a 10 giorni.

Le domande di contributo, redatte sul modello pubblicato sul sito della Film Commission, possono essere inviate mediante PEC-posta elettronica certificata durante tutto l’anno e devono pervenire almeno un giorno prima della data prevista per l’inizio delle riprese nel territorio regionale:

Friuli Venezia Giulia Film Commission
fvgfilmcommission@legalmail.it


FONDO REGIONALE PER L'AUDIOVISIVO

Al fine di favorire la crescita delle imprese del territorio regionale che operano nel settore della produzione audiovisiva nonché di contribuire alla qualificazione delle relative risorse professionali la Regione destina specifici finanziamenti all’associazione Fondo per l’Audiovisivo del Friuli Venezia Giulia.
Tali interventi sono disciplinati dall’articolo 11 della legge regionale 6 novembre 2006, n. 21 e dal regolamento attuativo (decreto del Presidente della Regione 22 settembre 2015, n. 196/Pres).
L’intervento riguarda le opere audiovisive realizzate nei formati considerati a maggiore vocazione regionale, quali cortometraggi, documentari, audiovisivi di animazione e fiction anche cinematografiche; o che sviluppano tematiche legate al territorio; o che valorizzano, con l’uso delle corrispondenti lingue, le minoranze linguistiche storiche presenti nel territorio del Friuli Venezia Giulia; o che siano di particolare interesse e rilevanza regionale tali da suscitare attenzione in ambito nazionale e internazionale.
Con gli stanziamenti del Fondo regionale per l’audiovisivo sono concessi contributi con specifico riferimento al sostegno delle fasi di sviluppo del progetto, di produzione e di distribuzione.
I contributi sono concessi nella misura massima del 50 per cento della spesa complessiva ammissibile e per un importo massimo di 130 mila euro.
Può essere finanziata, inoltre, la partecipazione a corsi di formazione delle professionalità del settore, anche con borse di studio.
Il contributo alle imprese per la partecipazione di dipendenti a corsi di formazione è concesso nella misura massima del 50 per cento e per un importo massimo di 20 mila euro.
Il contributo a professionisti del settore della produzione audiovisiva residenti in regione per la partecipazione a corsi di formazione è concesso nella misura massima del 90 per cento della spesa complessiva ammissibile e per un importo massimo di 20 mila euro.

Le domande di contributo devono essere presentate nei periodi di apertura degli appositi bandi e vanno inviate esclusivamente mediante PEC-posta elettronica certificata al seguente indirizzo info@pec.audiovisivofvg.it