DI COSA SI TRATTA

Concessione di sovvenzioni per il finanziamento di un Piano di investimenti produttivi aventi ad oggetto l’acquisto di beni e/o servizi funzionali allo sviluppo di un prodotto/processo/servizio innovativo/originale nei settori della cultura e della creatività, a valere sul Programma Regionale (PR) FESR FVG 2021-2027, tipologia di intervento a3.4.2 Interventi a sostegno delle imprese culturali e creative (procedura di attivazione n. 34).

 

Ritorna all'indice

BENEFICIARI

Possono beneficiare delle sovvenzioni le (PMI) Micro, Piccole e Medie Imprese Culturali e Creative (ICC), che alla data della presentazione della domanda di sovvenzione sono regolarmente iscritte nel Registro delle Imprese delle CCIAA e localizzate sul territorio della regione Friuli Venezia Giulia secondo una delle modalità alternative di seguito precisate:

  • avere la propria sede legale, ovvero un’unità operativa/sede secondaria attiva sul territorio regionale nella quale realizzare il Progetto;
  • impegnarsi a costituire la propria sede legale o unità operativa/sede secondaria attiva sul territorio regionale nella quale realizzare il Progetto entro e non oltre la concessione della sovvenzione.

Possono altresì beneficiare delle sovvenzioni le Imprese non residenti nel territorio italiano a condizione che siano costituite secondo le norme di diritto civile e commerciale vigenti nello Stato di residenza, iscritte nel relativo Registro delle Imprese e localizzate sul territorio della regione Friuli Venezia Giulia alla data di presentazione della domanda di sovvenzione secondo le modalità più sopra precisate.

Non possono beneficiare delle sovvenzioni:

  • Associazioni, Fondazioni, Comitati;
  • Incubatori certificati;
  • Reti d’impresa;
  • Consorzi;
  • Liberi professionisti, anche in forma associata;
  • Lavoratori autonomi;
  • Lavoratori dipendenti;
  • Persone fisiche.
 

Ritorna all'indice

PROGETTI AMMISSIBILI

Sono ammissibili i progetti consistenti in un piano di investimenti produttivi avente ad oggetto l’acquisizione di beni e/o servizi funzionali allo sviluppo di un prodotto/processo/servizio innovativo/originale nei settori della cultura e creatività.

Non sono ammissibili piani di investimenti produttivi avente ad oggetto l’acquisizione di beni e/o servizi correlati alla realizzazione di singoli eventi culturali, manifestazioni e spettacoli.

 

Ritorna all'indice

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili a finanziamento le spese strettamente correlate alla realizzazione del Progetto, effettivamente sostenute dalla data di avvio e non oltre il termine finale del medesimo, a condizione che siano acquisite dal Beneficiario rivolgendosi a fornitori indipendenti, ricomprese nelle tipologie di seguito elencate:

  • acquisto di arredi, macchinari, strumenti ed attrezzature, hardware;
  • acquisizione di beni immateriali: diritti di licenza e software anche mediante abbonamento, brevetti, Know how;
  • acquisizione di servizi di consulenza qualificati;
  • acquisizione di servizi di prestazioni e lavorazioni
  • formazione e aggiornamento del personale, nei limiti del 10% della spesa complessivamente ammessa
 

Ritorna all'indice

DOTAZIONE FINANZIARIA E LIMITI DI AIUTO

 

La dotazione finanziaria del Bando è pari ad euro 1.910.000,00 (unmilionenovecentodiecimila,00).

La spesa ammissibile per ciascun Progetto deve essere pari o inferiore ad euro 75.000,00 (settantacinquemila,00), IVA esclusa, salvo nei casi e nella misura in cui non sia recuperabile dal Beneficiario.

L’intensità della sovvenzione è pari all’80 (ottanta) per cento della spesa ammissibile.

La sovvenzione è concessa nel rispetto in osservanza del Regolamento (UE) n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013, relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del TFUE agli aiuti “ de minimis”.

La sovvenzione non è cumulabile con ulteriori misure di incentivazione comunitarie, nazionali e regionali, pubbliche e private.

 

Ritorna all'indice

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA E CONCESSIONE DELLA SOVVENZIONE

Il candidato beneficiario può presentare un solo Progetto a valere sul Bando. Qualora il medesimo soggetto presenti più domande di sovvenzione, verrà sottoposto a selezione solo il progetto riferito all’ultima domanda validamente presentata.

La domanda di sovvenzione è redatta e presentata esclusivamente per via telematica tramite il sistema online dedicato, in conformità alle modalità e ai termini previsti agli articoli 14 e 15 del Bando.

Il termine previsto per la presentazione della domanda è scaduto alle ore 16.00.00 del giorno 20 luglio 2023.

Ai fini del rispetto del termine di presentazione delle domande, fa fede la data e l'ora di convalida finale effettuata tramite il sistema online dedicato.

La selezione dei progetti è effettuata con procedura valutativa a graduatoria.

Entro 90 (novanta) giorni decorrenti dalla scadenza del termine finale per la presentazione delle domande di sovvenzione è approvata la graduatoria dei progetti ammissibili a finanziamento.

La concessione della sovvenzione - e l’eventuale liquidazione anticipata di un importo pari al 70% della sovvenzione concessa - avviene entro 90 (novanta) giorni dall’approvazione della graduatoria.

 

Ritorna all'indice

OBBLIGHI E VINCOLI DEI BENEFICIARI

Il Beneficiario è tenuto a rispettare gli obblighi elencati all’articolo 26, ed il vincolo di stabilità di cui all’articolo 27 del Bando.

In particolare, per il periodo di tre anni decorrenti dalla data del pagamento finale:

  • l’attività di impresa oggetto di finanziamento non deve cessare o essere rilocalizzata al di fuori del territorio regionale;
  • il Beneficiario è tenuto a mantenere l’iscrizione nel Registro delle imprese nonché la sede o unità operativa/sede secondaria attiva nel territorio regionale.
 

Ritorna all'indice

CONTATTI E RECAPITI

Servizio attivita' culturali
 
Titolare di posizione organizzativa
Simone Faillace
indirizzo TRIESTE - Via Milano, 19
telefono 0403775717

 
Tommaso Modonutti
indirizzo TRIESTE - Via Milano, 19
telefono 0403773437

 
Antonella Ruggieri
indirizzo TRIESTE - Via Milano, 19
telefono 0403773411

 
Isabella Sollero
indirizzo TRIESTE - Via Milano, 19
telefono 0403775732
posta certificata cultura@certregione.fvg.it

Ritorna all'indice

.