Incentivi per manifestazioni e gestione di attività culturali e didattiche ai fini della conservazione e della valorizzazione della cultura e delle tradizioni italiane dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia da parte di associazioni dei profughi istriani, fiumani e dalmati aventi sede nel territorio regionale.

La Regione sostiene l'organizzazione di manifestazioni e la gestione di attività culturali e didattiche ai fini della conservazione e della valorizzazione della cultura e delle tradizioni italiane dell'Istria, di Fiume e della Dalmazia da parte delle associazioni dei profughi istriani, fiumani e dalmati aventi sede nel territorio regionale, nonché della federazione delle medesime promossa, con riguardo al ruolo svolto, anche in collaborazione con organi e istituzioni statali e regionali.

Con D. P.reg. n° 53 d.d. 31 marzo 2020 è stato emanato il nuovo Regolamento in materia di finanziamento annuale ad attività di rilevanza regionale di associazioni dei profughi istriani, fiumani e dalmati aventi sede nel territorio regionale, e della federazione delle medesime, in attuazione dell’articolo 27, comma 4, della legge regionale 11 agosto 2014, n. 16 (Norme regionali in materia di attività culturali).

Il termine per la presentazione delle domande di incentivo relativamente all'annualità 2023, scade mercoledì 1 marzo 2023.

I termini di rendicontazione dell’attività 2022 scadranno il 30 giugno 2023.