Incentivi annuali per iniziative progettuali di valorizzazione della cultura storica ed etnografica.

Finalità e obiettivi

La Regione promuove la valorizzazione e la conoscenza del patrimonio immateriale storico ed etnografico del Friuli Venezia Giulia e delle aree contermini. (L.R. 16/2014 art.27 quater).

Con decreto del Presidente della Regione è stato approvato il relativo Regolamento (123/PRES) in attuazione del citato articolo di legge.

Il 19 febbraio 2021, la Giunta regionale con delibera n. 229 ha approvato l’Avviso pubblico per la valorizzazione del patrimonio storico ed etnografico del Friuli Venezia Giulia da realizzarsi attraverso eventi e manifestazioni, anche transnazionali, rivolti in particolare alla tematica dei “confini” che variano nel corso dei secoli e dei riflessi che ciò comporta nella vita sociale e culturale delle genti. Anno 2021.

.  
  
  

Ritorna all'indice

Come presentare le domande

Le domande di contributo vanno presentate sulla base degli articoli 12 e 13 dell'avviso. Sono di particolare importanza le norme relative ai requisiti di ammissibilità dei progetti, quelle relative ai soggetti legittimati a presentare domanda e le cause di esclusione.

 

Il termine previsto per la presentazione delle domande di incentivo, è scaduto alle ore 16.00 del 18 maggio 2021.

 

Ritorna all'indice

Interventi finanziabili

Nell'ambito di questa linea contributiva, sono finanziabili gli eventi e le manifestazioni, anche transnazionali, aventi carattere espositivo, musicale, teatrale, di spettacolo o divulgativo, aventi come filo conduttore principale la tematica dei confini.

Ritorna all'indice

Destinatari

Sono beneficiari dei contributi i soggetti che rientrano in una delle seguenti categorie ai sensi dell’art.4 dell’avviso:

a) enti locali del Friuli Venezia Giulia;
b) enti pubblici del Friuli Venezia Giulia
c) articolazioni territoriali di Enti pubblici nazionali presenti nel Friuli Venezia Giulia;
d) enti privati, diversi dalle persone fisiche, senza finalità di lucro o con l’obbligo statutario di reinvestire gli utili e gli avanzi di gestione nello svolgimento di attività previste nell’oggetto sociale;
e) società cooperative che per statuto svolgono attività prevalentemente o esclusivamente culturali o artistiche

Ritorna all'indice

Importo concedibile e determinazione dell'entità del contributo

Il contributo richiesto per ogni progetto non può essere inferiore a euro 10.000,00 e superiore a euro 20.000,00 , a pena di inammissibilità.

L’entità del contributo concedibile è determinato sulla base di tre fasce di punteggio previste dall'articolo 18 dell'avviso.

Ritorna all'indice

Termine di presentazione della rendicontazione delle spese sostenute

Il termine di presentazione della documentazione di rendicontazione delle spese sostenute con gli incentivi ottenuti con l'avviso 2019, è prorogato al  31 dicembre 2021 (art.9, comma 5 bis L.R. 3/2020).

Ritorna all'indice