Di cosa si tratta

Se la patente risulta deteriorata, non più leggibile in una o più parti, o se la foto del titolare non corrisponde più ai suoi connotati, il documento deve essere duplicato.
La richiesta va presentata allo Sportello Patenti della Motorizzazione che ha 30 giorni di tempo per concludere la pratica.
La normativa di riferimento è il Codice della strada (decreto legislativo 285/1992 e sue modifiche e integrazioni, e decreto del Presidente della Repubblica 495/1992).

Ritorna all'indice

Documenti e modalità per presentare la domanda

La domanda va presentata sul Modello TT 2112 (in distribuzione gratuita presso gli sportelli della Motorizzazione) compilato e sottoscritto secondo le avvertenze ivi contenute;

  • attestazione del versamento di 10,20 euro sul conto corrente postale 85770709 intestato a Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Servizio Tesoreria;
  • attestazione del versamento di 32,00 euro sul conto corrente postale 4028 intestato a Dipartimento dei Trasporti Terrestri-Imposta di bollo;
  • due foto recenti, di cui una autenticata, formato tessera e a capo scoperto;
  • fotocopia del Codice Fiscale;
  • documento di identità e relativa fotocopia;
  • certificato medico in bollo (e relativa fotocopia), la cui data non sia anteriore a tre mesi, rilasciato da un medico di cui all’articolo 119 del Codice della strada (elenco dei medici abilitati);

Il certificato può non essere prodotto se la patente di cui si chiede il duplicato è ancora in corso di validità, circostanza questa verificabile gratuitamente presso gli sportelli della Motorizzazione; l'eventuale fotocopia della patente non può essere presa in considerazione a questo fine.
Qualora il certificato medico non venga prodotto, o sullo stesso non sia presente la foto, alla domanda deve essere allegata una fotografia autenticata. Se è il diretto interessato a presentare la domanda, si può autenticare la foto direttamente presso lo sportello della Motorizzazione.

NB: i bollettini sono in distribuzione gratuita presso gli sportelli della Motorizzazione; si ricorda che i conti correnti dovranno essere sempre compilati a nome del richiedente, indicando il cognome da nubile per le donne coniugate.

Qualora la domanda sia relativa a cittadini stranieri, è richiesta anche l'esibizione del permesso di soggiorno o carta di soggiorno in corso di validità. Questo ultimo documento dovrà essere esibito in originale anche in occasione del ritiro del duplicato.

Ritorna all'indice

Chi può presentare la domanda

La domanda può essere presentata da:

  • diretto interessato (esibendo un documento di identità valido)
  • persona delegata con documento di identità valido munita di delega su carta semplice sottoscritta dal titolare della domanda e fotocopia del documento di identità valido del delegante; la suddetta delega deve essere presentata al momento della presentazione della domanda
  • Studio di Consulenza Automobilistica

Ritorna all'indice