Di cosa si tratta

Per guidare i veicoli circolanti su strada (eccettuate le biciclette e i veicoli a braccia), bisogna avere una patente che, a seconda del tipo di veicolo, può essere di categoria AM, A1, A2, A, B, C, D, E.

Per ottenere la patente bisogna possedere determinati requisiti (fisici, psichici, di età minima e massima) e superare un esame teorico e pratico.

Dopo il superamento dell’esame di guida la patente viene consegnata subito, dal funzionario-esaminatore della Motorizzazione.

Ritorna all'indice

Requisiti per presentare la domanda

Per conseguire una patente di guida bisogna aver compiuto:
- 14 anni per la categoria AM;
- 16 anni per la categoria A1;
- 18 anni per la categoria A2;
- 24 anni per la categoria A;
- 18 anni per la categoria B;
- 21 anni per la categoria C;
- 24 anni per la categoria D.
Le domande presentate da chi non ha compiuto gli anni di cui sopra, non vengono accettate. Inoltre, bisogna possedere i requisiti psicofisici e morali previsti dalla legge.

Ritorna all'indice

Documenti e modalità per presentare la domanda

- La domanda va presentata sul Modello TT 2112 ( scaricabile direttamente dal sito o in distribuzione  presso gli sportelli della Motorizzazione) compilato e sottoscritto. In caso di candidato minorenne la domanda deve essere firmata dal genitore o dal tutore;
- codice fiscale;
- documento d'identità in corso di validità e aggiornato ( e fotocopia ) ;
- attestazione di versamento di 26,40 euro sul c/c 85770709 intestato a Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Servizio Tesoreria;
- 2 attestazioni di versamento da 16,00 euro sul c/c 4028 intestato al Ministero dei Trasporti (ciascuna);
(i bollettini sono in distribuzione gratuita presso gli sportelli della Motorizzazione; i conti correnti dovranno essere sempre compilati a nome del candidato; per le donne coniugate indicare il cognome da nubile)
- fotocopia dell'eventuale patente già posseduta;
- due foto recenti formato tessera a capo scoperto;
- certificato medico (e fotocopia) in bollo da 16,00 euro con fotografia, rilasciato in data non anteriore a tre mesi da quella di presentazione della domanda e rilasciato da un medico certificatore come previsto dall'articolo 119 del Codice della strada (al medico va esibito un certificato anamnestico rilasciato dal  medico di base);
- per i cittadini extracomunitari, permesso o carta di soggiorno ( e fotocopia ) ;

Chi presenta la domanda ha a disposizione sei mesi per superare l’esame di teoria, decorrenti dalla data di presentazione della domanda e l'esame può essere sostenuto al massimo due volte.
Il foglio rosa, che ha validità sei mesi, viene rilasciato solo dopo aver superato l'esame di teoria.
Si può sostenere la prova di guida dopo 30 giorni dalla  data di superamento della prova teorica. (Anche in questo caso si possono sostenere al massimo due esami).
Il rilascio della patente di guida avviene in modo contestuale al superamento dell’esame di guida.

Ritorna all'indice

La patente scade al compleanno

Si applica alle patenti di categoria A e B.

A partire da 17 settembre 2012, al primo rinnovo utile o al primo rilascio della patente la validità del documento sarà prorogata fino alla data del compleanno del titolare immediatamente successiva alla scadenza ordinaria prevista dal Codice della strada.

A partire dai rinnovi successivi la scadenza coinciderà sempre con il giorno e il mese di nascita del conducente, indipendentemente dalla data della visita medica di conferma di validità.

Questa modalità di scadenza non riguarda le patenti C e D (C1, C1E, C, CE, D1, D1E, D e DE), le CQC (Carta di Qualificazione del Conducente) e le patenti A e B rinnovate con visita effettuata da una Commissione medica locale o da medici AAS specialisti nell'area della diabetologia e delle malattie del ricambio.

 

Ritorna all'indice