La Regione concede contributi per la conservazione e valorizzazione di bressane e roccoli.
I criteri, le modalità ed i termini per la presentazione delle domande di contributo sono descritti nel regolamento attuativo (Decreto n. 023/Pres. del 7 febbraio 2018).

Importi unitari massimi previsti

Per i contributi per la conservazione e valorizzazione di bressane e roccoli gli importi unitari massimi previsti per metro quadrato di superficie convenzionale sono riportati all’art. 24 comma 1 del regolamento:
- euro 0,73 per le bressane e relative strutture complementari
- euro 0,93 per i roccoli e relative strutture complementari.

Ritorna all'indice

Chi può fare domanda?

Il proprietario o il conduttore dell’impianto esclusivamente tramite il modello allegato E) debitamente bollato (art. 25 comma 1).

Ritorna all'indice

Entro quando va presentata la domanda?

La domanda deve essere presentata al servizio regionale competente dal 1° gennaio al 31 marzo di ogni anno (art. 25 comma 1).
 

Ritorna all'indice

Quale documentazione deve essere allegata alla domanda?

In sede di prima presentazione la documentazione richiesta è specificata all’art. 26 comma 1.
Negli anni successivi è sufficiente la presentazione del solo modello E) correttamente sottoscritto e bollato con allegata la fotocopia di un documento di identità (art. 26 comma 2).
Nel caso il richiedente sia conduttore dell’impianto alla domanda deve essere allegata la dichiarazione del proprietario (art. 26 comma 3).
Nel caso di comproprietà dell’impianto deve essere allegata alla domanda anche la dichiarazione dei comproprietari. (art. 26 comma).

Ritorna all'indice

Quando viene liquidato il contributo?

I contributi sono concessi entro centottanta giorni dal termine ultimo della presentazione delle domande e sono liquidati entro il termine del 30 aprile dell’anno successivo alla presentazione della domanda. (art. 28 comma 1).
 

Ritorna all'indice