Comuni interessati: Chiusaforte, Moggio Udinese, Lusevera,Resia, Resiutta, Venzone;
Provincia: Udine
Superficie totale 9592,00
Relazione con altri siti: il sito è completamente incluso nella ZPS Alpi Giulie; ed è in parte coincidente con il perimetro del Parco naturale regionale delle Prealpi GIulie.

NORME IN VIGORE PER LA ZSC

Dal 21 settembre 2016 è in vigore il Piano di Gestione del Sito Natura 2000 ZSC IT3320012 Prelpi Giulie settentrionali adottato con DGR 1536 del 22.08.2016.

PIANO DI GESTIONE: ELABORAZIONE TECNICA PARTECIPATA

Il Parco naturale delle Prealpi Giulie ha redatto un piano di Gestione per ciascuno dei siti: ZPS Alpi Giulie, SIC Prealpi Giulie Settentrionali, SIC Jof di Montasio e Jof Fuart, attraverso un processo partecipativo. I piani, adottati dalla Regione ai sensi dell’art. 10 della LR 7/2008 sono pubblicati agli albi pretori dei Comuni interessati e sul sito web della Regione (sezione delibere, allegati 1-33). Dalla pubblicazione dell’Avviso sul BUR n. 38 del 21 settembre 2016, per trenta giorni, è possibile formulare osservazioni sul piano adottato in funzione della successiva approvazione.

Nota: I dati ambientali qui presentati in pdf sono le carte Habitat Natura 2000 e le carte Habitat FVG in scala 1:10.000 nell’edizione curata dalla Regione nel 2013 per l’approvazione delle Misure Alpine; tale edizione riporta i dati del piano di gestione visualizzando anche gli habitat di grotta. E’disponibile su IRDAT l’edizione digitale 2016 delle carte habitat regionali.
 

PIANO DI CONSERVAZIONE E SVILUPPO

I territori dei siti Natura 2000 ZSC - IT3320012 Prealpi Giulie Settentrionali e ZPS IT3321002 ALPI GIULIE perimetrati quali Parco naturale regionale delle Prealpi Giulie, sono soggetti alla disciplina del Piano di Conservazione e Sviluppo (PCS) previsto dalla LR42/1996. La disciplina prevista per i Siti Natura 2000 integra quella prevista per il Parco. Il PCS è stato adottato dall’E nte Parco con Delibera di Consiglio Direttivo n.46 del 11/12/2012 ed approvato con DPReg. 062/Pres. del 20 marzo 2015, pubblicato sul I supplemento ordinario al BUR N° 13 del 01/04/2015 (vedi)