Finanziamenti concessi a favore delle società di gestione degli Alberghi Diffusi formalmente costituite ed effettivamente operative in Comuni ubicati nel territorio montano (LR 2/2006, art. 8, cc. 69-72).

Di cosa si tratta

Finanziamenti concessi per spese relative a personale dipendente, prestazioni di servizi di gestione della reception e pulizia alloggi, organizzazione e partecipazione a iniziative di promozione di tipo culturale, popolare ed enogastronomico rivolte alla valorizzazione delle realtà socio-economiche dell’area di competenza, organizzazione e gestione di iniziative di marketing  turistico.

Ritorna all'indice

Beneficiari

Possono beneficiare del contributo le società di gestione che al momento della presentazione della domanda sono in possesso dei seguenti requisiti:
a) formale costituzione
possesso della SCIA per l’esercizio dell’attività di Albergo Diffuso (art. 37 e seguenti, LR 21/2016)
b) effettiva operatività
- gestione di unità abitative ove, nell’anno solare precedente la presentazione della domanda, sono state registrate almeno 700 presenze enumero dei posti letto non è stato inferiore a 60
- servizi alla comunità mediante convenzioni e/o accordi con uno o più Comuni e/o Associazioni presenti sul territorio di competenza
- servizio reception garantito per almeno tre ore giornaliere, sei giorni alla settimana (per almeno 270 giorni all’anno)
- promozione di tutte le unità abitative dell’Albergo Diffuso gestite direttamente dalla società anche avvalendosi soggetti attivi in rete, consorzi turistici o altri operatori

Ritorna all'indice

Spese ammissibili

Sono ammissibili le spese sostenute per:

  •  personale dipendente e prestatori di servizi di gestione della reception e pulizia degli alloggi (nel limite del 50% della spesa sostenuta)
  •  spese per la tenuta della contabilità della società di gestione (nel limite dell’80% della spesa ammissibile)
  •  organizzazione e/o partecipazione a iniziative di promozione di tipo culturale, popolare ed enogastronomico rivolte alla valorizzazione dei prodotti tipici della zona, degli antichi mestieri, dell’artigianato locale e delle tradizioni del luogo (nel limite dell’80% della spesa ammissibile)
  •  organizzazione e gestione di iniziative di marketing turistico, iniziative promozionali e pubblicitarie comprese le spese per la gestione del sito internet e per consulenze esterne (nel limite dell’80% della spesa ammissibile)
  •  attività di certificazione della spesa ai fini della rendicontazione (nel limite di € 200,00).
 

Ritorna all'indice

Presentazione domande

La domanda, sottoscritta in forma digitale dal legale rappresentante e redatta secondo il modello reperibile nella sezione ‘Modulistica’, deve essere inviata al Servizio Turismo e commercio, esclusivamente mediante Posta elettronica certificata (PEC) a economia@certregione.fvg.it entro il 31 marzo di ogni anno.

Ritorna all'indice

Intensità dell’incentivo - Graduatoria

I contributi sono concessi a titolo de minimis (Regolamento UE n. 1407/2013) e in proporzione al punteggio ottenuto sulla base dei seguenti criteri (art. 6 del regolamento):
- accordi/convenzioni con uno o più Comuni, Enti o Associazioni presenti sul territorio di competenza
- accordi/convenzioni con altri alberghi diffusi per attività di coordinamento e gestione in rete
- servizi aggiuntivi offerti e gestiti direttamente dalla società di gestione a favore della comunità
- servizi aggiuntivi per gli ospiti dell’Albergo Diffuso
- ogni ora di apertura del servizio reception per almeno sei giorni a settimana
- orario di reperibilità telefonica
- aumento numero presenze ospiti
- inizio esercizio attività dell’albergo diffuso

La graduatoria delle domande di finanziamento, formulata sulla base della somma dei punteggi ottenuti da ciascuna società di gestione, con l’evidenza del contributo concedibile, è pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Ritorna all'indice

Modalità di concessione, erogazione e rendicontazione

Il contributo è concesso entro 90 giorni dall’approvazione della graduatoria delle domande di finanziamento, con decreto del Direttore del Servizio Turismo e commercio.
L’erogazione in via anticipata è disposta nella misura del 70% del contributo concesso.
La rendicontazione delle spese sostenute è presentata ai sensi dell’art. 41 o art. 41bis della LR 7/2000 ed inviata al Servizio Turismo e commercio, esclusivamente mediante Posta elettronica certificata (PEC) a economia@certregione.fvg.it al  Servizio Turismo e commercio entro il 28 febbraio dell’anno successivo a quello di presentazione della domanda.

Ritorna all'indice