Sostegno alle associazioni regionali per i consumatori e gli utenti: sportelli informativi e iniziative a vantaggio dei consumatori.

La Regione per i consumatori

Con la Legge regionale 16/2004 “ Norme per la tutela dei consumatori e degli utenti”, la Regione Friuli Venezia Giulia promuove la tutela dei diritti e degli interessi individuali e collettivi dei cittadini in qualità di consumatori e utenti finali e non professionali di beni e servizi; promuove la cultura del consumo responsabile, finalizzata alla qualità della vita dei consumatori e utenti finali, nel rispetto dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile del territorio.

In conformità alle normative comunitarie, alla legislazione statale e nell’esercizio delle funzioni assegnate dal legislatore, la Regione persegue i seguenti obiettivi:
- tutela della salute dei consumatori e degli utenti;
- tutela degli interessi economici e giuridici dei consumatori e degli utenti, favorendo la correttezza e l’equità dei rapporti contrattuali;
- tutela della sicurezza e della qualità dei prodotti e dei servizi con attenzione anche alla loro fruibilità da parte dei soggetti diversamente abili;
- promozione e attuazione di una politica di contrasto alla pubblicità ingannevole e a prassi commerciali insidiose, abusive o vessatorie, favorendo la corretta informazione, l’educazione e la formazione del consumatore e dell’utente al fine di consentire autonome e consapevoli scelte e valutazioni nei rapporti con la produzione e la distribuzione di beni e servizi;
- promozione di una politica di collaborazione tra le associazioni di consumatori e di utenti e le pubbliche amministrazioni, le aziende e gli enti per l’erogazione dei servizi pubblici conformemente a standard di qualità ed efficienza;
- promozione e sviluppo dell’associazionismo libero, volontario e democratico tra i consumatori e gli utenti, favorendo l’offerta di servizi e di iniziative e progetti coordinati o comuni;
- promozione di interventi di educazione alimentare con il mondo della scuola in un’ottica di prevenzione e tutela della salute.

Per perseguire i propri obiettivi, la Regione FVG ha istituito la Consulta regionale dei consumatori e degli utenti . Nominata con Decreto del Presidente della Regione all’inizio della legislatura, resta in carica per tutta la durata della stessa. Ne fanno parte: l’assessore regionale alle attività produttive e turismo, il dirigente del Servizio turismo e commercio, un rappresentante di ognuna delle associazioni iscritte nell’Elenco delle associazioni dei consumatori e degli utenti rappresentative a livello regionale (articolo 5 della L.R. 16/2004) e un rappresentante designato congiuntamente dalle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura del Friuli Venezia Giulia.

Ritorna all'indice

Contributi per la funzionalità delle associazioni dei consumatori e utenti e per le iniziative correlate

Con la Legge regionale 16/2004 “Norme per la tutela dei consumatori e degli utenti”, la Regione Friuli Venezia Giulia sostiene con linee di finanziamento annuali le Associazioni iscritte nell'" Elenco delle associazioni dei consumatori e degli utenti rappresentative a livello regionale", la cui iscrizione è subordinata al possesso di requisiti specifici (articolo 5 della L.R. 16/2004).
Al fine di verificare il mantenimento dei requisiti l’Elenco viene aggiornato annualmente, entro il 31 gennaio, con decreto del dirigente del Servizio turismo e commercio. L’iscrizione all’Elenco – la cui domanda va presentata agli uffici regionali entro il 15 gennaio di ogni anno - è vincolante per la presentazione delle istanze di contributo.

I contributi concessi dalla Regione ai sensi della L.R. 16/2004 riguardano due linee di finanziamento:
- quella delle spese per la funzionalità e l’organizzazione delle Associazioni dei consumatori e degli utenti
- quella delle spese per le iniziative specifiche da realizzare nel corso dell’anno.

I contributi a fondo perduto vengono concessi secondo i criteri e le modalità previste dal Regolamento di attuazione della Legge regionale 16/2004 - D. P. Reg. 20 novembre 2009, n. 320/Pres., e D. P. Reg. 15 febbraio 2013, n. 19/Pres. - sulla base delle risorse stanziate a bilancio e proporzionalmente ai punteggi ottenuti dalle singole associazioni.

La domanda per i contributi regionali va presentata entro il 14 febbraio di ogni anno.

Ritorna all'indice

Progetti ed iniziative delle associazioni

Iscritte nell'"Elenco delle associazioni dei consumatori e degli utenti rappresentative a livello regionale"

Ultime annualità: 2020-2021-2022

PROGETTI DI FEDERCONSUMATORI FVG APS

• Servizi a rete, cittadini informati (2020)

Il progetto ha previsto la realizzazione di un'indagine - affidata all'Istituto Ricerche Consumo Ambiente e Formazione (IRCAF) di Modena - sulle tariffe idriche applicate dai 7 gestori del SII e sulle tariffe dei rifiuti (Tari) in tutti i 215 comuni del FVG. I dati emersi, evidenziando un ampio divario da Comune a Comune, hanno richiesto un approfondimento (ancora in corso) al fine di rendere il più trasparente possibile al cittadino il processo di formazione delle diverse tariffe.


• Mobilità sostenibile: la nuova frontiera dei trasporti (2020)

Il progetto ha permesso di realizzare una Guida a carattere divulgativo sullo sviluppo della mobilità sostenibile e sulle più recenti tecnologie dei mezzi di locomozione elettrici. La Guida, stampata in 10.000 copie e inviata agli iscritti assieme al periodico “Cittadinoconsumatore”, è in distribuzione presso tutti gli Sportelli del territorio.


• Sportelli Transfrontalieri per i consumatori (2021)

Data la natura geografica del FVG e il numero rilevante di persone che quotidianamente valicano il confine sloveno o austriaco per lavoro, per turismo o per acquisti, il progetto Sportelli Transfrontalieri per i consumatori prevede l’apertura di tre Sportelli nelle località di confine del FVG -Tarvisio, Gorizia e Trieste – per offrire ai consumatori ed utenti transfrontalieri supporto fiscale e giuridico in caso di problemi legati agli acquisti o ai viaggi oltre confine.


PROGETTI DI ADICONSUM FVG APS

• Comunicare facile, assistiti e informati: il passaggio al DVBT2 e al 5G (2020)

Il progetto ha affrontato due tematiche di grande impatto per i consumatori: il passaggio alla nuova piattaforma del Digitale Terrestre di ultima generazione DVBT e la tecnologia 5G. Attraverso la formazione specifica degli operatori di Sportello, la realizzazione e distribuzione di depliant informativi, la realizzazione di videoclip, l’organizzazione di conferenze sul territorio e le informazioni erogate ai consumatori presso gli Sportelli è stato offerto ai cittadini un servizio di consulenza a 360 gradi sulle due tematiche.

• Acquisti consapevoli e consumi sostenibili (2021)

Il progetto ha promosso una campagna di informazione e sensibilizzazione ai consumatori riguardo agli acquisti consapevoli e ai consumi sostenibili. Attraverso la formazione degli operatori di Sportello, incontri sul territorio, realizzazione e diffusione di guide e videoclip dimostrative sono state veicolate informazioni per ridurre il packaging e la plastica, per sostenere i piccoli negozianti, il made in Italy ed un turismo consapevole, e per promuovere e tutelare il lavoro dignitoso e i diritti umani su tutta la catena produttiva e distributiva. Questo perché un comportamento maggiormente consapevole e responsabile dei consumatori ed utenti può incidere notevolmente sull’impatto ambientale derivante dall’acquisto di beni e servizi.


PROGETTI DI FEDERCONSUMATORI FVG APS E ADICONSUM FVG APS IN PARTENARIATO

• Survey – Indagine annuale sulla distribuzione ed i consumi in Friuli Venezia Giulia (2022)

In continuità con i risultati delle indagini sulla distribuzione commerciale e sui consumi in FVG confluiti nel Libro Bianco 2010 e nel Libro Bianco 2021 è emersa l’esigenza di monitorare annualmente alcuni fenomeni già indagati per comprenderne l’evoluzione ed adeguare di conseguenza gli interventi e le azioni specifiche programmate dall’Amministrazione regionale.


• Cer – Produttori e consumatori di energia (2022).

Il progetto si propone di promuovere e sostenere - attraverso l’informazione, la formazione ed il coinvolgimento dei cittadini, degli enti locali e delle attività produttive - la nascita delle Comunità Energetiche Rinnovabili in FVG per poter produrre, consumare, immagazzinare e vendere energia rinnovabile, favorendo l’associazione dei consumatori in gruppi di autoconsumo collettivo di tipo condominiale.

Maggiori approfondimenti e materiali specifici connessi alle tematiche progettuali si possono trovare sul sito delle Associazioni consumatori del Friuli Venezia Giulia:

Consumatori FVG APS ,

Federconsumatori FVG APS ,

Adiconsum FVG APS .
 

Ritorna all'indice

Sportelli per i consumatori sul territorio regionale

Le Associazioni per i consumatori iscritte nell’Elenco regionale per il 2022 offrono servizi informativi e di consulenza per la tutela del cittadino e utente presso gli Sportelli per il consumatore che operano su tutto il territorio regionale.

Ferderconsumatori FVG APS  è presente con i propri Sportelli aperti al pubblico nei comuni di: Trieste, Udine, Codroipo, Gemona del Friuli, Martignacco, Palmanova, San Giorgio di Nogaro, Tolmezzo, Tarvisio, Pordenone, Spilimbergo, Gradisca D’Isonzo, Monfalcone

Adiconsum FVG  APS è presente con i propri Sportelli aperti al pubblico nei comuni di: Gemona del Friuli, San Daniele del Friuli, Tarcento, Tarvisio, Tolmezzo, Gorizia, Monfalcone, Pordenone, Porcia, Trieste, Udine, Codroipo, Cividale del Friuli

Informazioni specifiche sugli orari di apertura e sui contatti dei singoli Sportelli informativi e degli Sportelli tematici (energia elettrica, gas, acqua/sanità/animali d’affezione) si possono trovare sui siti internet di:

Consumatori FVG APS ,

Federconsumatori FVG APS ,

Adiconsum FVG APS .
 

Ritorna all'indice

MiSE: finanziamenti alle Regioni per iniziative a vantaggio dei consumatori

Con la Legge 388/2000, articolo 148 “Utilizzo delle somme derivanti da sanzioni amministrative irrogate dall'Autorità garante della concorrenza e del mercato” e l’ex articolo 8 del D.M. 10 agosto 2020, il Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) garantisce il rispetto dei diritti dei consumatori realizzando e sostenendo iniziative di assistenza, informazione, educazione e formazione dei consumatori e utenti finanziate con l’utilizzo delle risorse provenienti dalle multe pagate dalle imprese a seguito di comportamenti anticoncorrenziali o scorretti che hanno danneggiato i consumatori.

Per garantire la rappresentanza degli interessi e dei diritti dei consumatori, il Ministero fornisce supporto al Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti (CNCU) e gestisce l’Elenco delle Associazioni nazionali dei consumatori e degli utenti iscritte nell’Elenco di cui all’a rticolo 137 del D. Lgs. 6 settembre 2005, n. 206.

Il Ministero sulla base di quanto indicato nell’articolo 148 della Legge 388/2000 – che prevede che le entrate derivanti dalle sanzioni amministrative irrogate dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato siano destinate a iniziative a vantaggio dei consumatori – ha assegnato alla Direzione generale per il mercato, la concorrenza, la tutela del consumatore le risorse per favorire l’assistenza, l’informazione e l’educazione sull’esercizio dei diritti e delle opportunità mediante iniziative specifiche e Sportelli aperti ai consumatori e agli utenti.

Attraverso i programmi generali presentati dalle Associazioni per i consumatori per il tramite delle Regioni, il MiSE intende costituire una rete di Sportelli per i consumatori con caratteristiche e standard di qualità omogenei su tutto il territorio nazionale, al fine di agevolare l’accesso a un servizio di assistenza e informazione gratuito da parte di tutti i cittadini consumatori italiani in ogni regione.


Programmi della Regione FVG

A seguito dei decreti ministeriali di Avviso, la Regione invia domanda di finanziamento al MiSE proponendo le progettualità delle Associazioni iscritte nell’Elenco delle associazioni dei consumatori e degli utenti rappresentative a livello regionale (articolo 5 della L.R. 16/2004) e prima condivise nella Consulta regionale dei consumatori e degli utenti. La Regione eroga i contributi ricevuti dal MiSE alle Associazioni, controlla lo sviluppo delle progettualità e verifica i documenti per la rendicontazione finale.
 

Ritorna all'indice

Programma generale della Regione FVG - COVID19 - 2021

Il Programma ministeriale per la realizzazione di iniziative a favore dei consumatori durante l'emergenza sanitaria Covid -19 è stato finanziato dal su tre linee di attività progettuali:
1. Assistenza socio sanitaria, compreso il sostegno psicologico alla popolazione soprattutto adulta e ai minori
2. Potenziamento della disponibilità e dell’impiego degli strumenti di comunicazione digitale
3. Supporto agli sportelli o canali dedicati a favore dei consumatori

Il programma della Regione FVG, realizzato dalle Associazioni per i consumatori iscritte nell'"Elenco regionale" - Federconsumatori FVG APS e Adiconsum FVG APS, ha sviluppato tutte le tre linee progettuali previste dal bando MiSE.

Attività n. 1: Assistenza socio sanitaria, compreso il sostegno psicologico alla popolazione soprattutto adulta e ai minori

È stato istituito un gruppo di lavoro con uno psicologo ed esperti di comunicazione per realizzare prioritariamente 4 iniziative:
a) la realizzazione di 21 video psicoeducativi della durata di circa 15/20 minuti sulle tematiche e i disagi maggiormente patiti dalle persone durante la pandemia da Covid-19:
Il disturbo d’ansia, l’ansia generalizzata, gli attacchi di panico, l’ipocondria
Bambini genitori e l’isolamento
La depressione
Il disturbo ossessivo compulsivo
Il disturbo post traumatico da stress
Reazioni emotive al Covid-19 e i disturbi alimentari
La gestione della rabbia
L’insonnia
Il rilassamento.
I video sono stati messi a disposizione degli utenti, ad accesso libero, sul sito internet dei consumatori e nel canale youtube dedicato.
b) la realizzazione di un opuscolo cartaceo integrativo “ Covid – 19 e salute mentale. Individuare i malesseri e consigli per contrastarli " a completamento dei contenuti video;
c) l’apertura di un indirizzo e-mail con contatto diretto con la psicologa e di una linea telefonica dedicata “telefono amico SOS Covid” - attiva tre giorni a settimana.
d) incontri in presenza con la psicologa qualora consentiti nei diversi periodi di pandemia.
Nel periodo di attività del progetto sono state assistite 90 persone in modalità on-line e in presenza.


Attività n. 2 Potenziamento della disponibilità e dell’impiego degli strumenti di comunicazione digitale


In continuità con i progetti precedenti di educazione digitale, le Associazioni hanno rafforzato i servizi di consulenza ed assistenza al consumatore per tutti gli aspetti quotidiani che riguardano la digitalizzazione che richiedono necessariamente una competenza informatica almeno di primo livello. Gli Sportelli hanno accompagnato gli utenti consumatori nell’attivazione di strumenti connessi all’identità digitale (casella e-mail, spid, pec, firma digitale…), nell'utilizzo di strumenti digitali di pagamento anche verso la Pubblica Amministrazione (homebanking, e-commerce, piattaforma PagoPA), accessi ai portali dell’Agenzia per le Entrate, Inps, Sesamo (Fascicolo sanitario elettronico regionale). Al servizio di consulenza si è affiancato un sistema informativo/preventivo riguardo ai rischi legati ai furti dell’identità digitale e alle truffe on line. Il servizio di assistenza e di informazione è stato promosso attraverso i canali web e social delle associazioni per i consumatori e ha avuto notevole riscontro: sono stati attivati n. 1708 servizi digitali, sono stati conteggiati 7059 accessi al sito di consumatorifvg per i servizi in esso forniti, e 10.469 sono state le pagine del sito visitate dagli utenti.


Attività n. 3. Supporto agli sportelli o canali dedicati a favore dei consumatori

Per assicurare l’assistenza ai consumatori anche in periodo di lockdown le Associazioni per i consumatori hanno acquistato per tutti gli sportelli attrezzature adatte ad assistere i cittadini anche da remoto, attivando sperimentalmente anche una chat line per l’assistenza agli utenti. I servizi sono stati erogati da 27 sportelli distribuiti uniformemente sul territorio regionale che, fra servizio in presenza e quello in remoto hanno fornito assistenza per circa 57 ore a settimana. Il numero di pratiche registrate ha raggiunto i 3289 ed il numero di conciliazioni 531. La diversa organizzazione anche in remoto ha permesso di proseguire le attività e i servizi di sportello senza particolari difficoltà. Il particolare periodo ha permesso a 32 operatori di Sportello di approfondire la loro formazione attraverso l’area riservata del portale www.consumatorifvg.it , realizzata all’interno del progetto, con un corso e-learning sul Codice del Consumo.

Per approfondimenti sulle iniziative realizzate col programma ministeriale e la consultazione dei materiali realizzati, si consiglia di accedere ai siti istituzionali delle associazioni:

Consumatori FVG APS

Federconsumatori FVG APS

Adiconsum FVG APS

Ritorna all'indice

Programma generale della Regione FVG - MAP9 - 2022

 

A marzo del 2022 la Regione ha presentato il programma di intervento generale MAP 9 che prevede il rafforzamento di otto Sportelli per i consumatori dislocati in tutto il territorio regionale e gestiti dalle due associazioni iscritte all’Elenco Regionale - Federconsumatori FVG APS  e Adiconsum FVG APS - unitamente ad attività di formazione e aggiornamento – anche sulla comunicazione digitale - degli operatori in servizio presso gli Sportelli e lo sviluppo di Sportelli tematici specifici (consulenza digitale, energetica, telefonia, economia circolare).

Informazioni e materiali specifici connessi alle tematiche progettuali in corso di realizzazione possono essere consultati sul sito di  Consumatori FVG APS .

Ritorna all'indice