La brovada è una testimonianza della cucina tipica friulana. Gli ingredienti base sono le rape e la vinaccia.

Si usano le rape bianche dal colletto viola, che vengono sistemate in tini a strati alterni con vinaccia fino al riempimento del contenitore; l'ultimo strato, detto “cappello”, è di vinaccia, sopra il quale sono sistemati dei pesi al fine di mantenere le rape immerse durante la fermentazione.

La fermentazione dura circa due mesi e si conclude quando la rapa, tagliata a metà, presenta la parte più interna di un colore rosaceo e un sentore acidulo privo di un gusto vegetale fresco. Il periodo di presenza sul mercato va da ottobre ad aprile e può essere consumata cruda o cotta.

Il suo apporto calorico è molto basso e il suo valore nutritivo è legato alla presenza di sali minerali, vitamine, zuccheri e oli eterei; è priva di colesterolo, è ricca di fibre ed ha un potere diuretico e di stimolo dell'appetito.