Trasmesso il piano annuale 2016 al Ministero dell’Istruzione.

Il programma 2016 degli interventi di edilizia scolastica è stato predisposto assegnando le priorità, le penalità, i criteri regionali e i punteggi previsti dalla la delibera di giunta 5 febbraio 2016 n. 180, alle manifestazioni di interesse pervenute alla regione, dagli enti locali entro il 24 febbraio 2016. 

L’aggiornamento del Piano triennale degli interventi e la formazione del piano annuale 2016, previsto dal decreto ministeriale 23 gennaio 2015 e il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca è stato trasmesso al Ministero dell’Istruzione nei termini previsti.

Il Programma annuale 2016 è stato approvato con decreto 1870 del 15 aprile 2016.

Il piano annuale 2016, di cui al decreto 4880/TERINF del 02/11/2016, sarà finanziato con un ulteriore mutuo che la Regione stipulerà con un istituto bancario a provvista Banca Europea degli Investimenti (BEI) per un importo che sarà definito dal Ministero entro giugno.

Le risorse derivanti dalle rinunce pervenute a fronte dal Piano 2015 saranno utilizzate attraverso lo scorrimento proposto al Miur con nota n. 63326 del 06/12/2016.
Per l’utilizzo delle risorse derivanti delle economie di gara si rimane in attesa di avere un quadro completo. Quindi il loro utilizzo non sarà immediato.