I Comuni sono delegati all’esercizio delle funzioni autorizzatorie in materia di paesaggio, così come previsto dall’articolo 60 della legge regionale 5/2007, subordinatamente alla verifica da parte della regione Friuli Venezia Giulia dei requisiti di competenza e differenziazione stabiliti con delibera della Giunta regionale n. 2970 del 30.12.2008.
Per poter essere delegati i Comuni, in forma singola o associata, devono nominare la commissione locale per il paesaggio e, per i comuni con più di 5000 abitanti che rilasciano più di 10 autorizzazioni paesaggistiche all’anno, nominare un responsabile del procedimento diverso da quello preposto ai procedimenti urbanistico-edilizi.
La Giunta regionale approva l’elenco dei comuni in possesso dei requisiti previsti per l’e sercizio della delega, che può essere periodicamente integrato o modificato.