Progetti di orientamento e assistenza finalizzati al rafforzamento competitivo delle imprese artigiane esistenti.

Attività delegata al CATA e soggetti beneficiari

E' delegata al Centro di assistenza tecnica alle imprese artigiane (CATA) l’attuazione del Programma annuale di settore di cui all’articolo 21, comma 3 della L.R.12/2002, comprendente i progetti di orientamento e assistenza finalizzati al rafforzamento competitivo delle imprese artigiane esistenti (articolo 72 bis, comma 1 della L.R.12/2002). Il Programma annuale di settore è proposto dalla Commissione regionale per l’artigianato e approvato annualmente dalla Giunta regionale.

 

Gratuità ed universalità del servizio

I servizi pubblici erogati dal CATA nell’ambito dei progetti di orientamento e assistenza finalizzati al rafforzamento competitivo delle imprese artigiane sono a carico della Regione e non comportano alcun onere finanziario a carico dei soggetti beneficiari. L’offerta dei servizi è accessibile a tutti i soggetti beneficiari, siano o meno associati alle organizzazioni artigiane.

 

Regime di aiuto

I servizi pubblici prestati dai CATA come orientamento e assistenza finalizzati al rafforzamento competitivo delle imprese artigiane, ricadono nel regime di aiuto de minimis ai sensi del regolamento (UE) n. 1407/2013 della commissione del 18 dicembre 2013 relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea agli aiuti «de minimis», pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea serie L 352/1 del 24 dicembre 2013.

 

Iniziative per i progetti di orientamento e assistenza finalizzati al rafforzamento competitivo delle imprese artigiane

Nell’ambito dei progetti di orientamento e assistenza finalizzati al rafforzamento competitivo delle imprese artigiane sono finanziabili le iniziative dirette a potenziare e migliorare lo sviluppo delle imprese esistenti attraverso un sistema integrato di attività.

 

Per approfondimenti
Titolo III del DPReg 25 gennaio 2012, n. 33/Pres.  >

 

Per informazioni
Centro di assistenza tecnica alle imprese artigiane (CATA)  >