Attività informativa offerta dal CATA a favore degli aspiranti imprenditori artigiani e degli imprenditori artigiani, diretta alla diffusione e conoscenza delle opportunità esistenti nel settore, con particolare riferimento alla formazione professionale, alle agevolazioni pubbliche previste per il comparto, alla consulenza in merito alla fattibilità di avvio dell’attività imprenditoriale e relativa redditività, agli adempimenti burocratici necessari per l’avvio dell’attività.

Attività delegata al CATA e soggetti beneficiari
E' delegata al Centro di assistenza tecnica alle imprese artigiane (CATA) l'attuazione del Programma annuale di settore, comprendente i progetti di animazione economica (articolo 72 bis, comma 1 della legge regionale 12/2002). Il Programma annuale di settore è proposto dalla Commissione regionale per l’artigianato e approvato annualmente dalla Giunta regionale.
I progetti di animazione economica sono finalizzati alla promozione delle opportunità offerte nel settore artigiano; i progetti comprendono attività dirette a fornire assistenza ed informazioni a imprenditori artigiani ed aspiranti imprenditori artigiani, intendendosi come tali le persone fisiche intenzionate ad avviare un’attività imprenditoriale di tipo artigianale.

 

Gratuità ed universalità del servizio
I servizi pubblici erogati dal CATA nell’ambito dei progetti di animazione economica sono a carico della Regione e non comportano alcun onere finanziario a carico dei soggetti beneficiari. L'offerta dei servizi è accessibile a tutti i soggetti beneficiari, siano o meno associati alle organizzazioni artigiane.

 

Iniziative per i progetti di animazione economica
Nell’ambito dei progetti di animazione economica sono finanziabili le iniziative dirette alla creazione di nuove attività imprenditoriali ed alla diffusione della cultura imprenditoriale del settore artigiano, attraverso azioni di informazione e sensibilizzazione sulle tematiche più rilevanti per l’attività d’impresa.
 

Per approfondimenti
Titolo III del DPReg 25 gennaio 2012, n. 33/Pres.  >

 

Per informazioni
Centro di assistenza tecnica alle imprese artigiane (CATA) >