Sostegno a progetti di prevenzione e contrasto alla radicalizzazione.
(pagina in aggiornamento)

Intervento 1.1 del Programma Immigrazione 2019 - Contrasto al fenomeno della radicalizzazione in FVG

L’intervento è finalizzato ad attivare misure di prevenzione e contrasto alla radicalizzazione in Friuli Venezia Giulia, da attuare in collaborazione con i principali soggetti istituzionali nei settori dell’istruzione, dei servizi sociali, della religione, del sistema penitenziario, delle Forze dell’Ordine. Prevenire la radicalizzazione significa innanzitutto promuovere forme di collaborazione interdisciplinari e interistituzionali, mediante lo scambio di informazioni tra attori che operano in diversi ambiti della società, la condivisione di protocolli di intervento che permettano di intervenire prima del coinvolgimento diretto delle autorità di pubblica sicurezza.
Due sono gli obiettivi che s’intendono perseguire:
nel breve periodo: individuare e finanziare progetti pilota per realizzare percorsi di formazione in ambito penitenziario, dell’istruzione e, in forma più generale, per gli operatori della pubblica amministrazione;
nel lungo periodo: creazione di un tavolo istituzionale per definire una strategia unica regionale atta ad individuare con chiarezza gli obiettivi politici e le misure concrete per realizzarli.
Nello specifico, ci si propone lo sviluppo di attività di:
- promozione della conoscenza dello scambio di informazioni;
- networking per facilitare lo scambio di informazioni; 
- formazione specifica continua (fornire agli operatori strumenti per impostare con professionalità il loro ruolo, per saper raccogliere osservazioni corrette e segnali di radicalizzazione);
- predisposizione di contenuti per apposite pagine web.