Elenco regionale delle associazioni ed enti per la tutela degli animali e modalità di iscrizione all'elenco dei volontari che si occupano dei gatti delle colonie/oasi feline.

Elenco dei volontari che si occupano dei gatti delle colonie/oasi feline

I soggetti interessati ad essere inseriti nell’elenco dei volontari che si occupano dell'accudimento delle colonie/oasi feline, devono presentare domanda al Comune utilizzando l'apposito modello.

Elenco regionale delle associazioni ed enti per la tutela degli animali

Per poter essere iscritti nell’elenco regionale è necessario:
a) avere la sede legale o operativa in Friuli Venezia;
b) svolgere da almeno 3 anni attività finalizzate alla tutela delle condizioni di salute, di benessere e rispetto degli animali;
c) avere i fini previsti dalla legge regionale 20/2012 come preminente finalità statutaria.

Per l'iscrizione all’elenco le associazioni e gli enti presentano domanda al Servizio competente in materia di sanità pubblica veterinaria, sottoscritta dal legale rappresentante e corredata da:

- copia conforme dell’atto costitutivo e dello statuto o dell’accordo tra gli aderenti dalla quale risulti la conformità dell’associazione e dell’ ente ai requisiti e condizioni per l'iscrizione di cui all’articolo 2;
- relazione dettagliata sull’attività svolta, sottoscritta dal legale rappresentante, nella quale siano chiaramente esplicitate le modalità di svolgimento delle prestazioni con riferimento alle finalità previste dalla legge regionale 20/2012.

L'iscrizione all'elenco permette di :
- accedere ai contributi regionali
- fornire servizi alle strutture di ricovero e custodia (canili);
- collaborare con le strutture di ricovero e custodia per la promozione di adozioni di cani e animali di affezione in esse ricoverati;
- accedere alle strutture di ricovero e custodia pubbliche o private convenzionate, ai fini ispettivi e di controllo dei metodi di gestione e delle condizioni igienico-sanitarie;
- collaborare con i Comuni per prevenire il sovraffollamento presso le strutture di ricovero e custodia incentivando l'adozione degli animali;
- collaborare con i Servizi veterinari delle Aziende per i servizi sanitari, con il consenso dei detentori, per la predisposizione di interventi atti al controllo delle nascite, servendosi delle strutture pubbliche o convenzionate;
- collaborare con i Comuni, singoli o associati, per l'attuazione di programmi di informazione e di educazione in collaborazione con Servizi veterinari delle Aziende per i servizi sanitari, associazioni animaliste e ambientaliste ed enti zoofili.
- accedere a finanziamenti regionali per la realizzazione di corsi di formazione per i propri volontari ;
- collaborare con i Comuni per la cura della salute e delle condizioni di sopravvivenza delle colonie feline;
- collaborare con i Comuni per la predisposizione di corsi di formazione destinati ai volontari che si occupano della cura e del sostentamento delle colonie feline;
- provvedere, solo per motivi sanitari o di recupero a seguito di malattie debilitanti o per grave pericolo di sopravvivenza della colonia felina, al ricovero temporaneo dei gatti che vivono in libertà e non possono essere trattenuti in ambienti chiusi.