Il ruolo e gli interventi della Regione per migliorare e garantire il trasporto pubblico ferroviario.

Il ruolo della Regione

La ferrovia in Friuli Venezia Giulia riveste un ruolo significativo nell'ambito del sistema di mobilità del TPL, trasportando quotidianamente più di 20.000 persone all'interno dell'ambito regionale.
I trasporti ferroviari vengono effettuati da Trenitalia S.p.A. e dalla Società Ferrovie Udine Cividale a r.l. (per la tratta ferroviaria di collegamento fra le due città). Nell'anno 2004 è stato previsto il trasferimento, dallo Stato alla Regione a Statuto speciale Friuli Venezia Giulia, delle funzioni di programmazione ed amministrazione in materia di servizi pubblici di trasporto di interesse regionale e locale, con qualsiasi modalità di trasporto effettuate.
La competenza regionale in ordine ai servizi ferroviari regionali è divenuta effettiva dal 1° gennaio 2008. La Regione ha provveduto a disciplinare i servizi con contratti specifici con la Società Ferrovie Udine Cividale a r.l.(novembre 2008), e con Trenitalia spa, siglato a Udine l'8 maggio 2009.
Rimane ancora da rendere effettivo il trasferimento dei servizi ferroviari interregionali, non essendo ancora la procedura che vede coinvolte la Regione Veneto ed il Ministero dei Trasporti e quello dell'Economia e delle Finanze.

Ritorna all'indice

Il contratto con Trenitalia S.p.A.

Il contratto stipulato con la Società Trenitalia prevede significative novità riguardanti in particolare gli standard di qualità (puntualità, affidabilità, comfort e informazione all'utenza rispetto ai servizi ferroviari svolti, il cui mancato raggiungimento implica l'applicazione di specifiche penali a garanzia di una costante ricerca di miglioramento degli stessi).
Per quanto riguarda il sistema dell pulizie, il contratto prevede l'obbligo di reinvestimento in altrettante ulteriori pulizie in tempi stretti delle risorse derivanti dalle penali applicate in funzione di inadempimenti o inadeguato svolgimento dell'attività di pulizia sui rotabili; 
Sono previste modalità di coinvolgimento dell'utenza nella valutazione dei servizi.

Ritorna all'indice

Il materiale rotabile

Nell’ambito del progetto regionale di rinnovo del parco rotabile ferroviario la Giunta Regionale, con Delibera n. 2856 dd. 18/12/2008 ha dato avvio all’acquisto di 8 elettrotreni modulari destinati a sostituire il materiale rotabile più obsoleto utilizzato per lo svolgimento di servizi di interesse regionale contrattualizzati con la Regione.
La procedura ad evidenza pubblica posta in essere si è conclusa con l’aggiudicazione definitiva a ottobre 2010 ed il Contratto rep. 9421 relativo alla fornitura di acquisto è stato stipulato in data 29 marzo 2011 con la Società spagnola Construcciones y Auxiliar de Ferrocarriles s.a.

Ad oggi, a seguito dell’opzione di acquisto (Atto aggiuntivo rep. 9576 dd. 11 dicembre 2012) la Regione ha ordinato complessivamente 12 nuovi treni.
Gli 8 treni della commessa principale sono già stati realizzati e sono in via di svolgimento le prove per acquisire le certificazioni ed autorizzazioni necessarie alla loro immissione in servizio, mentre dei 4 treni finora opzionati si sta concludendo la fase di produzione.

Per il miglioramento dei servizi di Trenitalia in FVG, l'Amministrazione regionale ha cofinanziato in passato il rinnovo del materiale rotabile per i servizi ferroviari nel territorio della Regione sulla base dell'Accordo stipulato con Trenitalia SpA nel novembre del 2004.

Sono stati, pertanto, acquistati ed  immessi in servizio i seguenti mezzi:

ANNO MEZZI
2004 n. 1 Minuetto
2005 n. 5 Minuetto n. 4 LocomotiveE464
2006 n. 4 Minuetto n. 4 LocomotiveE464

All'interno del medesimo Accordo è stato previsto che la Direzione regionale di Trenitalia, inoltre, completasse la risistemazione interna di 40 vetture a media distanza, portata a termine nel corso del 2006.

All'interno del contratto di servizio sottoscritto con Trenitalia spa, sono stati previsti rilevanti ulteriori impegni – per entrambe le parti – al fine di apportare significativi miglioramenti alla qualità fornita all'utenza, mediante ingenti investimenti per l'acquisto di materiale rotabile. In particolare, la Regione Friuli Venezia Giulia sostituirà fino ad 8 mezzi del materiale rotabile utilizzato per lo svolgimento dei servizi contrattualizzati all'interno del territorio regionale, mentre Trenitalia si impegna alla messa in esercizio, entro l'anno 2011, di nuovi materiali per un investimento complessivo pari a 29.000.000 di Euro, oltre al restyling ai 13 vetture media distanza utilizzate per i servizi ferroviari regionali.

Ritorna all'indice

Informazioni e segnalazioni sui servizi ferroviari

Gli orari, le tariffe, le frequenze e gli itinerari sono reperibili presso i siti di Trenitalia e della Ferrovie Udine-Cividale.

 
I cittadini possono contattare la Regione, committente del servizio ferroviario regionale, per segnalare disservizi, dare suggerimenti o fare richieste

Regione autonoma Friuli Venezia Giulia
Direzione centrale infrastrutture, mobilità, pianificazione territoriale e lavori pubblici
Servizio Mobilità
Via Giulia 75/1, 34126 Trieste
tel. 040 3774972
cell ( per invio SMS): 342 4112559
fax 040 377 4732
intreno@regione.fvg.it


Le segnalazioni inviate alla Regione non sostituiscono i reclami che vanno sempre trasmessi ai gestori dei servizi Trenitalia o Società Ferrovie Udine Cividale

Trenitalia

Divisione Passeggeri Regionale - Direzione Regionale Friuli Venezia Giulia
P.za Vittorio Veneto, 3
34132 Trieste
tel. 040 3794769
fax 040 3794242
Sito internet ; Carta servizi
Modulo reclami on line
 
e mail direzione.friuli@trenitalia.it


Ferrovie Udine Cividale

Direzione di Esercizio
Via Peschiera, 30
33100 UDINE
tel. 0432 581844 (orario: 9.00 - 12.00 da lunedì a venerdì)
fax 0432 581883
Sito internet
Reclami e segnalazioni
Carta servizi
e mail info@ferrovieudinecividale.it 
 

Ritorna all'indice