Il ruolo e gli interventi della Regione per migliorare e garantire il trasporto pubblico ferroviario.

Il ruolo della Regione

La ferrovia in Friuli Venezia Giulia riveste un ruolo significativo nell'ambito del sistema di mobilità del TPL, trasportando quotidianamente più di 20.000 persone all'interno dell'ambito regionale. I trasporti ferroviari vengono effettuati da Trenitalia S.p.A. e dalla Società Ferrovie Udine Cividale a r.l.
Il trasferimento delle funzioni di programmazione ed amministrazione in materia di trasporto ferroviario è avvenuto con il D.Lgs. 111/2004 e la competenza regionale in ordine ai servizi ferroviari regionali è divenuta effettiva dal 1° gennaio 2008.
La Regione, in questi anni, ha provveduto a disciplinare i servizi regionali ferroviari con contratti specifici con la Società Ferrovie Udine Cividale a r.l., e con Trenitalia spa, , reperibili nella sezione documentazione.
Dal 2012 sono attivi i collegamenti transfrontalieri con l’Austria (vedi sezione dedicata) mediante il servizio Mi.Co.Tra. gestito dalla Società Ferrovie Udine Cividale srl in partnership con la Società austriaca Österreichische Bundesbahnen (ŐBB).
Da giugno 2018 sono stati attivati i collegamenti transfrontalieri con la Slovenia (vedi sezione dedicata) gestito dalla società Trenitalia spa in partnership con la Società slovena Slovenske železnice (SŽ).
 

Ritorna all'indice

Il materiale rotabile

Nell’ambito del progetto regionale di rinnovo del parco rotabile ferroviario la Giunta Regionale, con Delibera n. 2856 dd. 18/12/2008 ha dato avvio all’acquisto di 8 elettrotreni modulari destinati a sostituire il materiale rotabile più obsoleto utilizzato per lo svolgimento di servizi di interesse regionale contrattualizzati con la Regione.
La procedura ad evidenza pubblica posta in essere si è conclusa con l’aggiudicazione definitiva a ottobre 2010 ed il Contratto rep. 9421 relativo alla fornitura di acquisto è stato stipulato in data 29 marzo 2011 con la Società spagnola Construcciones y Auxiliar de Ferrocarriles s.a.
Ad oggi, a seguito dell’opzione di acquisto (Atto aggiuntivo rep. 9576 dd. 11 dicembre 2012) la Regione ha ordinato complessivamente 12 nuovi treni.

I primi 8 treni della fornitura iniziale sono stati consegnati e sono entrati regolarmente in servizio nel giugno 2015, mentre i 4 treni dell’opzione sono stati consegnati e sono entrati regolarmente in servizio nel settembre 2018.
 

Ritorna all'indice

Informazioni e segnalazioni sui servizi ferroviari

Gli orari, le tariffe, le frequenze e gli itinerari sono reperibili presso i siti di Trenitalia e della Ferrovie Udine-Cividale.

I cittadini possono contattare la Regione, committente del servizio ferroviario regionale, per segnalare disservizi, dare suggerimenti o fare richieste

Regione autonoma Friuli Venezia Giulia
Direzione centrale infrastrutture e territorio
Servizio Trasporto Pubblico Regionale e Locale
Via Carducci, 6 -34122 Trieste
cell ( per invio SMS): 342 4112559
intreno@regione.fvg.it

Le segnalazioni inviate alla Regione non sostituiscono i reclami che vanno sempre trasmessi ai gestori dei servizi Trenitalia o Società Ferrovie Udine Cividale.

Trenitalia
Divisione Passeggeri Regionale - Direzione Regionale Friuli Venezia Giulia
P.za Vittorio Veneto, 3
34132 Trieste
tel. 040 3794769
fax 040 3794242
Sito internet ; Carta servizi
Modulo reclami on line

e mail direzione.friuli@trenitalia.it


Ferrovie Udine Cividale
Direzione di Esercizio
Via Peschiera, 30
33100 UDINE
tel. 0432 581844 (orario: 9.00 - 12.00 da lunedì a venerdì)
fax 0432 581883
Sito internet
Reclami e segnalazioni
Carta servizi
e mail info@ferrovieudinecividale.it  
 

Ritorna all'indice