Le linee fondamentali a doppio binario, le linee secondarie a semplice binario, le linee merci e i raccordi.

La rete ferroviaria del Friuli Venezia Giulia comprende attualmente le seguenti linee:

 

1. linee fondamentali a doppio binario:

  • (Mestre) - Latisana - Cervignano - Monfalcone - Trieste
  • Monfalcone - Gorizia - Udine
  • Aurisina - Villa Opicina
  • Udine - Pordenone - Sacile - (Mestre)
  • Udine - Tarvisio

 

2. linee secondarie a semplice binario:

  • Udine - Cervignano
  • Gemona - Sacile
  • Casarsa -  Cordovado - (Portogruaro)
  • Gorizia - confine di Stato (Nova Gorica)
  • Udine - Cividale.

 

3. linee merci e raccordi:

  • Trieste Centrale - Trieste Campo Marzio
  • Bivio Aurisina - Bivio Viadotto
  • Trieste Campo Marzio - Villa Opicina
  • Trieste Campo Marzio - Aquilinia
  • Udine Parco - Bivio Vat
  • Monfalcone - Porto Rosega
  • San Giorgio di Nogaro - Porto Nogaro

 

Su tutta la rete, ad eccezione della linea Udine - Cividale, gli impianti sono gestiti da Rete Ferroviaria italiana S.p.A. e il servizio da Trenitalia S.p.A..
La linea Udine - Cividale è gestita dalla Società Ferrovie Udine - Cividale s.r.l., interamente a capitale regionale.

 

Relativamente alle prospettive future, la Regione si sta impegnando da tempo su più fronti, a livello politico e tecnico, nazionale e internazionale, affinché siano progettate, inserite nella programmazione nazionale e realizzate nuove importanti linee ad alta capacità e alta velocità (AV/AC) inserite nei due assi di traffico internazionale interessanti il territorio del Friuli Venezia Giulia:

 

  • - il Corridoio Paneuropeo V (Lisbona - Lione - Torino - Venezia - Trieste/Koper - Lubiana - Budapest - Lvov) che trattandosi di un corridoio multimodale interessa sia il trasporto ferroviario che quello stradale;

 

  • - l'Asse ferroviario europeo Adriatico - Baltico.