Il Piano si compone di due progettualità: Garanzia Giovani (per i giovani fino ai 29 anni), Progetto Occupabilità (per i disoccupati o sospesi dal lavoro).

Il lavoro rappresenta il bene più importante per qualsiasi territorio, per questo la Regione Friuli Venezia Giulia si è dotata di PIPOL, Piano Integrato di Politiche per l'Occupazione e il Lavoro, che integra le misure a favore dei disoccupati e delle persone a rischio di disoccupazione previste dal programma regionale POR FSE 2014/2020 e quelle previste dal Programma Operativo Nazionale di Iniziativa Occupazione Giovani (PON IOG). A partire da giugno 2018, PIPOL vede l’avvio della sua seconda fase, approvata con Delibera della Giunta regionale n.194 del 2 febbraio 2018.

 

Garanzia Giovani

Garanzia Giovani rientra nel progetto PIPOL e costituisce l’attuazione delle iniziative a livello europeo previste dallo Youth Employment Initiative – YEI (Iniziativa per l’Occupazione Giovanile) e dallo Youth Guarantee. Il canale di attuazione di questi programmi a livello nazionale è, appunto, il PON IOG.
La Regione Friuli Venezia Giulia integra il programma Garanzia Giovani con FVG Progetto giovani che completa l’offerta formativa nazionale mediante l’utilizzo del POR FSE 2014-2020.
Garanzia Giovani si realizza attraverso la sinergia di Regione, Centri di Orientamento Regionali (COR), Centri per l’Impiego (CPI), Università degli Studi di Trieste e di Udine, Enti di formazione accreditati.

A CHI È  RIVOLTO IL PROGETTO 

Garanzia Giovani FVG può darti le motivazioni e gli strumenti per avvicinarti con maggiore fiducia al mondo del lavoro. Il Programma si rivolge ai giovani di età compresa fra i 18 anni compiuti e i 30 anni non compiuti che non sono impegnati in un’attività lavorativa e non frequentano scuole secondarie di secondo grado, università, corsi di formazione o tirocini (i giovani NEET - Not in Education, Employment or Training).


Per iscriversi a Garanzia Giovani FVG bisogna essere:

  • residenti sul territorio italiano in un’area territoriale ammissibile al PON IOG gestito dall'Anpal per usufruire delle misure PON IOG
  • residenti o elettivamente domiciliati sul territorio della regione Friuli Venezia Giulia (con residenza in Italia) per usufruire delle misure POR FSE 2014/20. I richiedenti protezione internazionale devono essere in possesso del domicilio elettivo in Friuli Venezia Giulia.

Ritorna all'indice

Garanzia Giovani - Cosa offre


Servizi di accoglienza

Una volta che ti sarai registrato, il Centro di Orientamento Regionale ti convocherà, via e-mail, a un primo incontro informativo di tipo collettivo, in cui saranno presenti orientatori, operatori del Centro per l’Impiego e rappresentanti degli enti di formazione che ti illustreranno le opportunità offerte dal progetto. Successivamente sarai convocato per un colloquio di orientamento in cui verranno approfondite le tue necessità specifiche e verrà stipulato il Piano di Azione Individuale, ossia il percorso su misura per la tua collocazione o ricollocazione nel mondo del lavoro.


Servizi di post accoglienza
I servizi di post accoglienza offerti sono: 

  • Formazione professionalizzante e mirata all’inserimento lavorativo: percorsi formativi di breve o media durata
  • Tirocini extracurriculari (in regione ed in Italia): stage per favorire esperienza formative e professionali
  • Supporto per l’accesso al credito agevolato (SelfEmployment): opportunità si sviluppo delle idee di business e avvio iniziative imprenditoriali

Ritorna all'indice

Garanzia Giovani - Misure complementari

Oltre alle misure specifiche del Progetto PIPOL gli iscritti possono beneficiare anche delle misure previste dai seguenti programmi del POR FSE 2014/20:

  • Programma 75, finalizzato ad accrescere le soft skills.
  • Programma 73, per validare le competenze acquisite in contesti formali, informali e avere eventuali crediti formativi per l'inserimento in un determinato percorso d'istruzione.
  • Programma 7 dedicato alla formazione imprenditoriale.

Tutti gli iscritti a Garanzia Giovani possono accedere anche alle misure previste da appositi bandi nazionali (es. servizio civile)
 

Per le imprese è previsto un bonus occupazionale (sgravio contributivo) per l’a ssunzione a tempo indeterminato di un giovane partecipante a Garanzia Giovani.  

Ritorna all'indice

Garanzia Giovani - Come aderire

Per partecipare a Garanzia Giovani, basta andare sul portale ufficiale ed effettuare l’i scrizione on line.
Se hai problemi a iscriverti on line puoi chiedere supporto ai Centri per l’Impiego o ai Centri di Orientamento Regionale.

Ritorna all'indice

Progetto occupabilità

Il Progetto Occupabilità rientra nel Piano PIPOL della Regione Friuli Venezia Giulia e prevede la realizzazione di operazioni di carattere informativo, orientativo e formativo rivolte a disoccupati o sospesi dal lavoro, non ammissibili a Garanzia Giovani, che vogliano collocarsi o ricollocarsi nel mondo del lavoro ed è finanziato POR FSE 2014/2020.

Il progetto viene attuato attraverso la sinergia di Regione, Centri di Orientamento Regionali (COR), Province, Centri Per l’Impiego (CPI), Enti di formazione accreditati.


A CHI È RIVOLTO IL PROGETTO

Il Progetto Occupabilità si rivolge alle persone che stanno vivendo un momento di particolare difficoltà sul fronte lavorativo:

  • Disoccupati o a rischio disoccupazione, percettori o meno di ammortizzatori sociali;
  • Lavoratori sospesi o posti in riduzione di orario con ricorso alla Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria CIGS (compresi i contratti di solidarietà difensiva);
  • Lavoratori sospesi o posti in riduzione di orario con ricorso alla CIG in deroga;
  • Lavoratori sospesi percettori del trattamento di cui l’articolo 3, commi 17 e 18, della legge 92/2012.

Per accedere alle opportunità esistenti, oltre ad appartenere ad una delle categorie sopra indicate, non devi rientrare tra i destinatari di Garanzia Giovani FVG e devi essere residente o elettivamente domiciliato in Friuli Venezia Giulia (con residenza in Italia).

Ritorna all'indice

Progetto occupabilità - Cosa Offre

Servizi di accoglienza

Una volta che ti sarai registrato, il Centro di Orientamento Regionale ti convocherà, via e-mail, a un primo incontro informativo di tipo collettivo, in cui saranno presenti orientatori, operatori del Centro per l’Impiego e rappresentanti degli enti di formazione che ti illustreranno le opportunità offerte dal progetto. Successivamente sarai convocato per un colloquio di orientamento in cui verranno approfondite le tue necessità specifiche e verrà stipulato il Piano di Azione Individuale, ossia il percorso su misura per la tua collocazione o ricollocazione nel mondo del lavoro.

Servizi di post accoglienza

I servizi di post accoglienza offerti sono:

  • Formazione professionalizzante e mirata all’inserimento lavorativo
  • Accompagnamento al lavoro
  • Tirocini extracurriculari (in regione)

Ritorna all'indice

Progetto occupabilità - Misure complementari

Oltre alle misure specifiche del Progetto PIPOL gli iscritti possono beneficiare anche delle misure previste dai seguenti programmi del POR FSE 2014/20:

  • Programma 75 finalizzato ad accrescere le soft skills - approfondisci il programma 75
  • Programma 73 costituito da attività di validazione di competenze acquisite in contesti formali, non formali ed informali accompagnata dall’indicazione di eventuali crediti formativi per l’i nserimento ad un determinato percorso formativo.
 

Ritorna all'indice

Progetto Occupabilità - Come aderire

Per partecipare a questa iniziativa, puoi andare sulla pagina apposita del sito regionale ed effettuare l’iscrizione online al Progetto.

In alternativa puoi recarti presso i Centri per l’Impiego o i Centri di Orientamento Regionale che ti daranno supporto per l’iscrizione.

 

Ritorna all'indice