La registrazione all’anagrafe dei gatti è obbligatoria solo per ottenere il rilascio del Passaporto Europeo.
La registrazione dei gatti può comunque essere effettuata su base volontaria da parte del detentore. In questi casi la registrazione comporta gli stessi obblighi e sanzioni previsti per la registrazione dei cani.

Registrazione e obbligo di comunicazione variazioni

Una volta registrato alla BDR, il detentore del gatto ha l'obbligo di denunciare, pena sanzione (da 100 a 600 euro), al Comune di residenza:

a) lo smarrimento del gatto entro 5 giorni;
b) la sottrazione del gatto, allegando copia della denuncia all'autorità giudiziaria entro 5 giorni;
c) la cessione del cane a titolo oneroso o gratuito, comunicando contestualmente le generalità e l'indirizzo del nuovo proprietario entro 10 giorni;
d) la morte del gatto, allegando il certificato veterinario o quello del servizio pubblico o privato che ha curato il ritiro dell’animale entro trenta giorni, a meno che il veterinario libero professionista accreditato abbia provveduto alla registrazione del decesso per via telematica;
e) la variazione di residenza entro 30 giorni;
f) la comunicazione nel caso in cui il detentore non possa per seri e comprovati motivi continuare a detenere il proprio animale d’affezione entro 10 giorni.
 

Ritorna all'indice

Passaporto Europeo

La registrazione all’anagrafe è obbligatoria solo per ottenere il rilascio del Passaporto Europeo.

Il rilascio del passaporto avviene al compimento del 3° mese di età.

Per poter andare all’estero i gatti devono essere vaccinati contro la rabbia da almeno 21 giorni e tale vaccinazione deve essere riportata sul passaporto.

Ritorna all'indice

Spese di registrazione

La registrazione alla BDR se fatta dal veterinario pubblico comporta il versamento della voce tariffaria certificato e stesura del referto segnaletico di euro 5 + ENPAV.
La registrazione alla BDR se fatta dal veterinario privato autorizzato e accreditato non è gratuita e l’importo è previsto da apposito tariffario.

Ritorna all'indice

Spese applicazione microchip

L’applicazione del microchip se effettuata da veterinari pubblici non è gratuita e viene richiesto solo il costo del microchip; se effettuata presso veterinari privati autorizzati valgono le tariffe di mercato.

Ritorna all'indice

Valenza territoriale del microchip

Il microchip ha valenza regionale, nazionale ed europea.

Ritorna all'indice

In caso di cambiamento di residenza

Se il gatto è registrato nella BDR, in caso di cambiamento di residenza il detentore deve:

a) compilare e sottoscrivere il modello 2 (allegato 7 del manuale BDR)
b) consegnare il modello, entro 30 giorni dal cambio di residenza:

- all’ufficio anagrafe degli animali d’affezione del comune di nuova residenza (se la nuova residenza è nel territorio del Friuli Venezia Giulia)
- all’ufficio anagrafe degli animali d’affezione del vecchio comune di residenza (se la nuova residenza è fuori dal territorio del Friuli Venezia Giulia)

NB: A seconda della Regione in cui il detentore si trasferisce valgono le norme specifiche.

Ritorna all'indice