la Regione dalla A alla Z Chiudi

lavori pubblici

FAQ - CONTRIBUTI PER INTERVENTI NEI CENTRI MINORI (aggiornamento: 16.02.2017)

Ai sensi dell’art. 4, comma 56 bis. 2, “ il venir meno di condizioni che modificano l’attribuzione di punteggio comporta la revoca del finanziamento”.
Pertanto, una variazione di punteggio è ammessa (e non porta all’archiviazione della domanda) fino all’approvazione della graduatoria, mentre successivamente all’emissione del decreto di concessione, il venir meno delle condizioni che hanno dato luogo all’attribuzione del punteggio della domanda, e quindi al suo finanziamento, comporta la revoca del contributo.

 

No, sono finanziabili ai sensi dell’art. 36 della L.R. 7/2000 “i progetti da realizzare successivamente alla presentazione della domanda” (salvo diversa disposizione di legge). L’avvenuto inizio dei lavori dà atto dell’avvio della realizzazione del progetto.
Sono tuttavia finanziabili i lavori per i quali sia stata avviata la gara ed effettuata l’a ggiudicazione, anche definitiva;
 

Sì, è sufficiente, ai soli fini della presentazione dell’istanza di contributo, che la Giunta comunale approvi il progetto, con la previsione dei mezzi finanziari condizionata all’ottenimento del contributo. Resta ferma la necessità del rispetto della normativa in materia di appalti pubblici e di armonizzazione dei bilanci pubblici per ogni altro aspetto riguardante la programmazione dell’opera.

ultimo aggiornamento: Mon Apr 10 08:32:57 CEST 2017