Contributi per la frequenza dei corsi, a sostegno della riqualificazione professionale e dell'inserimento nel mercato del lavoro nel settore dell'autotrasporto di merci o viaggiatori.

Di cosa si tratta

Anche per l’annualità 2021 l’Amministrazione regionale, al fine di sostenere la riqualificazione professionale e l'inserimento nel mercato del lavoro nel settore dell'autotrasporto, concede contributi per la frequenza di corsi finalizzati al conseguimento della Carta di Qualificazione del Conducente (CQC) per l’esercizio della professione di autotrasportatore su strada di merci o viaggiatori.

Il contributo copre fino all’ottanta per cento delle spese sostenute dalle quali derivi l’ effettivo conseguimento della Carta di qualificazione del conducente (CQC) da parte del richiedente entro e non oltre il 28 febbraio 2022. Le spese ammissibili devono riferirsi esclusivamente ai costi di iscrizione ai relativi corsi presso Autoscuole o Centri autorizzati pur non aventi sede nel territorio regionale e comprendono anche l’eventuale materiale didattico e l’effettuazione di lezioni di guida.

Ritorna all'indice

Documenti da presentare

La domanda di contributo, in bollo da euro 16,00 e sottoscritta dal richiedente in forma di autocertificazione, viene formulata esclusivamente compilando il modulo allegato 1. La domanda può essere inviata con lettera raccomandata a/r a Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia – Direzione Centrale Infrastrutture e territorio – Servizio Motorizzazione Civile Regionale - Via Popone, 67 - 33100 UDINE, ovvero può essere trasmessa a mezzo p.e.c. all’indirizzo di posta elettronica certificata motorizzazione.territorio@certregione.fvg.it, con indicazione del seguente oggetto: “ Domanda contributo CQC bando 2021 ”.
 
Il termine per la presentazione della domanda di contributo 2021 è scaduto il 17 maggio 2021. Non saranno comunque ammesse in graduatoria le domande inviate a mezzo posta raccomandata a/r che perverranno oltre il quindicesimo giorno successivo alla scadenza del termine di presentazione del 17 maggio. 
Non è ammesso l’invio di più domande mediante un’unica p.e.c. o raccomandata: in tali casi, le domande verranno tutte dichiarate inammissibili.
 
Alla domanda (allegato 1) andrà allegata:
  • la copia di un documento d’identità valido del richiedente;
  • il preventivo dettagliato di spesa rilasciato dall’Autoscuola o dal Centro di formazione automobilistica cui il richiedente si iscrive;
  • per i soli richiedenti lavoratori occasionali o titolari di Partita IVA, va allegata la copia della dichiarazione dei redditi relativa all’anno 2020 ovvero copia dell’ultima dichiarazione dei redditi presentata;
  • la richiesta relativa alle modalità di pagamento del contributo (allegato 2).

Ritorna all'indice

Chi può presentare la domanda

La domanda di contributo va sottoscritta dal richiedente in forma di autocertificazione e può essere presentata da cittadini disoccupati, inoccupati, lavoratori occasionali ovvero titolari di partita IVA a basso reddito, d’età ricompresa tra i 18 e i 55 anni compiuti, residenti da almeno 5 anni nel territorio regionale che siano in possesso dell’idoneità psicofisica alla guida del mezzo per il quale conseguono la qualificazione.

Ritorna all'indice

GRADUATORIA BANDO 2021

E’ stata approvata con Decreto n. 2957 del 5 luglio 2021 la graduatoria 2021 degli ammessi al contributo per il conseguimento della CQC.
Vai alla graduatoria

I singoli beneficiari riceveranno la comunicazione di ammissione al contributo con l’indicazione del relativo importo.

La CQC dovrà essere conseguita entro e non oltre il 28 febbraio 2022.
 

Ritorna all'indice