Di cosa si tratta

La richiesta di aggiornamento dei dati tecnici riportati sulla carta di circolazione comporta l' obbligo di sostenere un collaudo presso una sede territoriale della motorizzazione civile regionale.

Ritorna all'indice

Procedura

L’utente è tenuto a presentare una domanda preventiva allo “sportello collaudi” dell’ufficio della Motorizzazione Civile Regionale, per la valutazione della compatibilità tecnica, pagando l’importo dovuto per l’effettuazione del collaudo.
Dovrà premunirsi di acquisire:

  • Il nulla osta della casa costruttrice del veicolo; ovvero una relazione tecnica redatta da libero professionista iscritto all’Albo qualora il costruttore del veicolo non sia più esistente;

Ritorna all'indice

Dove presentare e registrare l’istanza

Allo Sportello " Collaudi e revisioni "  della sede territoriale dove ha sede il gommista che emetterà la dichiarazione dei lavori.

Ritorna all'indice

Documenti da presentare allo sportello “collaudi e revisioni”

  • Domanda di parere ( come da fac-simile allegato A )
  • Domanda redatta su  Mod. TT2119 (scarica modello compilabile)
  • Fotocopia della carta di circolazione del veicolo completa
  • Fotocopia di un documento di identità in corso di validità - i cittadini extracomunitari dovranno, inoltre, esibire in originale anche il Permesso o la Carta di Soggiorno (più fotocopia) in corso di validità al momento della presentazione della richiesta. Si informa inoltre che anche la ricevuta postale (o rilasciata dalle competenti autorità di P.S.) attestante la richiesta presentata entro i termini di legge per il rinnovo del Permesso o della Carta di Soggiorno, è da ritenersi valida ai fini dell’espletamento di tutte le pratiche presentate presso l’Ufficio Motorizzazione dai cittadini extracomunitari.
  • Nulla osta della casa costruttrice del veicolo; ovvero relazione tecnica redatta da libero professionista iscritto all’Albo qualora il costruttore del veicolo non sia più esistente.
  • Versamento di 41,00 euro per la richiesta del tagliando di aggiornamento della carta di circolazione - il pagamento avviene direttamente allo sportello mediante bancomat o carta di credito/debito.

Verificata la regolarità della domanda, l’Ufficio comunica al richiedente la data del collaudo.

Ritorna all'indice

Documenti da presentare all’atto del collaudo

Domanda redatta su Mod. TT2119, preventivamente registrata, completa di tutti i documenti di rito in particolare, il parere espresso dall’Ufficio, con l’aggiunta della dichiarazione dei lavori effettuati a perfetta regola d’arte rilasciata dal gommista con particolare riferimento al tipo di ruote utilizzate che devono essere di tipo omologato (*);

  •  (*) il deposito di firma del gommista, depositato presso l’ufficio scelto per il collaudo, in alternativa, qualora il gommista ha sede presso altra provincia della regione dovrà essere presentata una dichiarazione sostitutiva di atto come da fac-simile allegato B .

Al superamento del collaudo verrà rilasciato il “tagliando” di aggiornamento da apporre sul documento di circolazione.

Ritorna all'indice