Il Servizio difesa del suolo ha diverse competenze tra le quali i lavori di dragaggio.

A fronte di queste competenze:
- interviene nella nuova realizzazione e di manutenzione del sistema idroviario appartenente al demanio navigabile e al demanio idrico regionale, dedicandosi anche ai ripascimenti marino costieri di competenza della Regione;
- ha specifiche funzioni amministrative, dando seguito ai relativi adempimenti in riferimento alla sicurezza (della navigazione nei canali lagunari, della navigazione interna, dei porti e degli approdi di competenza regionale), esprimendo anche il relativo parere di competenza sulle richieste di utilizzo dei beni;
- esercita poteri di vigilanza, regolamentazione e ordinanza, anche con riguardo alla difesa del suolo, nell'ambito della laguna di Marano e Grado e sempre nelle materia di propria competenza.

A corredo di queste attività emana ordinanze di vario tipo disponibili in questa pagina.

Ordinanza 4/2022 del 2 maggio 2022

OP 05.21 - Lavori di ripristino dei fondali dei canali prospicienti l'abitato di Marano Lagunare: interventi in corrispondenza della confluenza del canale di Marano e del canale di Raccordo – CUP D16G20002430002 - CIG 9047437533 - Interdizione "modulata" della navigazione ai natanti nel tratto di specchio acqueo oggetto di lavori marittimi, ove operanti i mezzi nautici di cantiere ovvero lungo il canale di Raccordo, presso lo specchio acqueo nell'area di versamento a ridosso della cassa di colmata esistente (settore rivolto al mare aperto, direzione Sud Est) e negli specchi acquei di stretta necessità per giungere nella zona di versamento suddetto: efficacia dell'interdizione dalla data del 4 maggio alla data del 17 giugno 2022, dal lunedì al venerdì con orario 07:00 - 19:00.

Ritorna all'indice

Ordinanza 3/2022 del 23 marzo 2022

Ritorna all'indice

Ordinanza 2/2022 del 16 marzo 2022

Demanio marittimo regionale. "Servizio pubblico di TPL Linee marittime Trieste – Grado e Lignano – Grado, con tratti ascritti al Progetto europeo MIMOSA. Richiesta di emissione ordinanza" - Interdizione all'attracco, accesso, transito e stazionamento di natanti, persone e cose nel tratto di specchio acqueo prospiciente il distributore di carburanti e identificato anche come luogo di imbarco/sbarco di passeggeri al capolinea di Grado presso la banchina del Molo Torpediniere: efficacia dell'interdizione dalla data del 15 maggio alla data del 30 settembre 2022, tutti i giorni, esclusi i lunedì feriali con orario "predeterminato".

Ritorna all'indice

Ordinanza 1/2022 del 9 marzo 2022

OP 05.21 - Lavori di ripristino dei fondali dei canali prospicienti l'abitato di Marano Lagunare: interventi in corrispondenza della confluenza del canale di Marano e del canale di Raccordo – CUP D16G20002430002 - CIG 9047437533 - Interdizione della navigazione ai natanti nel tratto di specchio acqueo oggetto di lavori marittimi, ove operanti i mezzi nautici di cantiere, lungo i Canali di Marano, Raccordo e Taglio nonché presso l'area di versamento a ridosso della cassa di colmata esistente (versante rivolto al mare aperto, direzione Sud Est): efficacia dell'interdizione dalla data del 14 marzo alla data del 30 maggio 2022, dal lunedì alla domenica con orario H 24.

Ritorna all'indice