Comuni interessati  Paularo, Moggio Udinese, Pontebba
Provincia Udine 
Superficie totale ha 3894
 

NORME IN VIGORE

La DGR 28 del 13.01.2022 , pubblicata sul BUR n.8 del 23.02.2022, in vigore dal 24.02.2022, approva una nuova "Misura regolamentare per specie animali" che si aggiunge a quelle approvate per il sito con DGR n. 726 del 11.04.2013 "Misure di conservazione dei 24 SIC della regione biogeografica alpina della rete Natura 2000” in vigore dal 25.04.2013 (con la quale venivano sostituite le misure alpine adottate con DGR 2494 del 15.12.2011). L’efficacia delle misure cessa con l’entrata in vigore del piano di gestione del sito. Dal 08.11.2013 il sito è stato designato ZSC: zona speciale di conservazione.

Vedi misure in vigore nel sito

 

LA NUOVA MISURA DI CONSERVAZIONE

La nuova Misura : "Divieto di pratica dell’elisci e di imbarchi/sbarchi/ decolli/atterraggi di aereomobili a motore per altre pratiche sportive e ludico ricreative" è finalizzata in particolare alla tutela di galliformi alpini come la pernice bianca (Lagopus mutus) ed il fagiano di monte (Teatrao tetrix) presenti nelle aree di alto valore faunistico della ZSC. Valutazioni tecnico scientifiche hanno verificato che la fruizione da elisci (praticato nell’area dal 2016 e già vietato in Austria e Slovenia), ha aumentato la pressione su queste specie e che l’utilizzo di aereomobili a motore per pratiche sportive e ludico ricreative è una minaccia alla conservazione, arrecando disturbo all'equilibrio ecologico già provato dalle modifiche degli habitat e dal cambiamento climatico.
La misura è stata elaborata attraverso un processo partecipativo che ha visto concordare i portatori di interesse e gli Enti su modalità di sviluppo della ZSC improntate alla sostenibilità ambientale, sociale ed economica.

BOZZA TECNICA PARTECIPATA DEL PIANO DI GESTIONE

Il Piano è stato elaborato nell’ambito dell’incarico di redazione dei “Piani di gestione dei Siti Natura 2000 Alpi carniche: zps - it3321001 alpi Carniche, sic - it3320001 gruppo del monte Coglians, sic - it3320002 monti Dimon e Paularo, sic - it 332003 Creta di Aip e Sella di Lanza, sic- it3320004 monte Auernig e monte Corona”.

L’elaborazione tecnica partecipata del Piano ha avuto inizio nel maggio 2010 e si è conclusa nel dicembre 2012. Il processo partecipativo è consistito in due cicli di incontri rivolti alla popolazione e tre cicli rivolti ai portatori di interesse e si è concluso con un convegno (vedi: processo partecipativo, in colonna di destra/menu).

Il documento tecnico raccoglie conoscenze esistenti e dati originali e contiene indicazioni progettuali sulla gestione naturalistica del sito, costituisce attuale riferimento per gli Uffici nella loro attività. L'entrata in vigore del Piano è subordinata all'adozione da parte della Giunta regionale ai sensi della LR 7/2008.

L’incarico ha elaborato

­- la “Parte 1_ conoscitiva” per l’intera area dei 5 siti, consentendo una conoscenza organica del sistema ecologico;
­- la “Parte 2_ valutativa ed operativa", finalizzata alla ricerca delle strategie, in modo specifico per ciascun sito.

Tutti gli obbiettivi di conservazione individuati per la ZPS sono attribuiti a ciascun sito con priorità diverse.

Bozza tecnica non adottata del PdG (Parte 1):

Relazione illustrativa
Elenco Allegati

Bozza tecnica non adottata del PdG (Parte 2):

Illustrazione sintetica
Relazione illustrativa
Schede delle azioni di piano
Carte di localizzazione delle misure di regolamentazione (2 carte)
Carte di localizzazione delle misure di gestione attiva (2 carte)