Prevede la realizzazione dei 652 fogli geologici e geotematici in scala 1:50.000 per la copertura del territorio nazionale. Al momento sono disponibili i fogli 049 “Gemona”, 065 “Maniago”, 086 “San Vito al Tagliamento” e 066 “Udine”.

Il Servizio geologico d’Italia, confluito nell’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale), ha il compito di rilevare, aggiornare e pubblicare la Carta Geologica d'Italia.

In questo contesto nasce il Progetto CARG ovvero la Carta geologica d’Italia alla scala 1:50.000, realizzato tramite convenzioni ed accordi di programma tra l’APAT e le Regioni, con il sostegno scientifico di Istituti di Ricerca specializzati nel settore.
Nella Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, il Progetto CARG è stato realizzato, sotto la diretta responsabilità del Servizio geologico, specificatamente per quanto riguarda i fogli 065 Maniago, 066 Udine, 049 Gemona del Friuli e 086 San Vito al Tagliamento.
Le relative attività di studio e ricerca, nonché i necessari rilevamenti sul terreno, sono stati svolti dal Dipartimento di Georisorse e Territorio dell’Università degli Studi di Udine e dal Dipartimento di Scienze Geologiche, Ambientali e Marine dell’Università degli Studi di Trieste, cui erano state affidate con apposite convenzioni.
Sono pubblicati nel portale web regionale i seguenti fogli: 049 Gemona del Friuli, 066 Udine, 065 Maniago e 086 San Vito al Tagliamento.

Da novembre 2020, a seguito della ripresa del progetto nazionale della carta geologica ufficiale d’Italia alla scala 1:50.000, la sua informatizzazione e le attività ad essa strumentali (L. n.160 / 2019) il Servizio geologico è impegnato, con ISPRA e l’Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di Matematica e Geoscienze, alla realizzazione dei Fogli geologici alla scala 1:50.000 n. 110 Trieste e n. 131 Caresana, della realizzazione della relativa banca dati e dei file di stampa finali.