Tipo di intervento

Contributo a fondo perduto a ordini e collegi, associazioni professionali di professioni ordinistiche, associazioni dei prestatori di attività professionali non ordinistiche per l'aggiornamento professionale.

Ritorna all'indice

A chi si rivolge

Ordini e collegi territorialmente articolati nella regione.  

Associazioni professionali di professioni ordinistiche con sedi decentrate a livello regionale. 

Associazioni dei prestatori di attività professionali non ordinistiche, inserite nel registro previsto dall'articolo 4 della legge regionale 13/2004.

Ritorna all'indice

Presentazione del progetto annuale

Nel periodo dal 1° gennaio al 30 giugno di ogni anno, gli ordini e collegi territorialmente articolati nella regione, di concerto tra di loro, le associazioni professionali di professioni ordinistiche con sedi decentrate a livello regionale, pure di concerto tra di loro, e le associazioni dei prestatori di attività professionali non ordinistiche, inserite nel registro previsto dall’articolo 4 della LR 13/2004, in accordo tra di loro ove rappresentino la medesima attività professionale sia essa unica o prevalente, presentano un Progetto regionale annuale di aggiornamento professionale recante la specificazione delle singole iniziative che intendono realizzare.
Il Progetto può prevedere al massimo cinque iniziative di aggiornamento da svolgersi in ambito regionale alle quali partecipano esclusivamente professionisti che esercitano l’attività con sede legale ed operativa in regione, in forma individuale, associata o societaria

Ritorna all'indice

Presentazione delle domande di contributo.

La domanda di contributo, riferita ad ogni singola iniziativa specificata nel Progetto regionale, può essere presentata anche contestualmente al Progetto medesimo dal 1° gennaio al 30 giugno di ogni anno.

Ritorna all'indice

Spese ammesse

Sono ammesse a finanziamento le iniziative, contenute nel Progetto, che si sostanziano in attività finalizzate all’aggiornamento professionale dei prestatori di attività professionali ordinistiche e non ordinistiche. Tali iniziative consistono in corsi, seminari, incontri, congressi, a livello regionale, strettamente connessi all’attività esercitata della durata massima di cinque giorni, mirati al soddisfacimento di bisogni formativi di tipo collettivo con particolare riguardo alle esigenze dei giovani professionisti.


Tipologia di spese ammesse:


- rubblicità dell’iniziativa
- corrispettivi relativi ai contratti di affidamento dell’organizzazione dell’iniziativa di aggiornamento
- segreteria organizzativa
- locazione degli spazi destinati all’iniziativa e delle attrezzature informatiche e tecniche connesse
- traduzioni e relativi impianti
- compensi ai relatori, ai tutor d’aula e rimborsi per spese di viaggio e pernottamento
- pubblicazione degli atti dell’iniziativa.


Non sono ammissibili le spese eventualmente sostenute anteriormente alla presentazione della domanda di contributo.

Ritorna all'indice

ammontare del contributo

L’ammontare del contributo è pari al 50% delle spese ammissibili e comunque non superiore a 5.000,00 euro per ogni singola iniziativa ammessa a finanziamento.

Ritorna all'indice