Cosa sono

I Punti di Ascolto accreditati in base alla legge regionale 7/2005 in materia di contrasto al “mobbing” sono centri di prevenzione, sostegno e aiuto nei confronti delle lavoratrici e dei lavoratori che si ritengono colpiti da azioni e comportamenti discriminatori e vessatori protratti nel tempo. Tali centri sono costituiti attraverso una convenzione tra Enti locali della Regione e associazioni di volontariato e di utilità sociale oppure organizzazioni sindacali e datoriali.
 

I Punti di Ascolto sono accreditati dalla Regione sulla base di un regolamento che definisce le modalità ed i requisiti necessari per l’accreditamento, al fine di garantire un servizio di qualità ai cittadini.
 

Ritorna all'indice

Attività

I Punti di Ascolto accreditati svolgono attività di sostegno, consulenza e aiuto nei confronti delle lavoratrici e dei lavoratori cui è offerta la possibilità di effettuare, senza costi, un primo colloquio di accoglienza con operatori qualificati e successivi colloqui con professionisti (psicologo, avvocato, medico). Tali colloqui hanno il fine di verificare l'eventuale sussistenza di una situazione di malessere psico-fisico, legata a molestie o altre forme di pressione psicologica, e individuare percorsi personalizzati di uscita dalla situazione di malessere verso i quali la lavoratrice o il lavoratore verranno orientati.
I Punti di Ascolto svolgono poi attività di diffusione di informazioni connesse alle problematiche di disagio psico-fisico sui luoghi di lavoro.
 

Ritorna all'indice

Il Punto di Ascolto a Gorizia

A Gorizia il Punto di Ascolto accreditato – gestito dalla Associazione S.O.S. Abusi psicologici, in convenzione con il Comune di Gorizia - opera presso il Centro Lenassi in via Vittorio Veneto, n. 7.


Gli orari di apertura al pubblico sono: il martedì dalle 11.00 alle 15.00 e il venerdì dalle 11.00 alle 18.30.

I recapiti del Punto di Ascolto sono: telefono 0481 383511; email antimobbing.gorizia@gmail.com

Ritorna all'indice

Il Punto di Ascolto a Pordenone

A Pordenone il Punto di Ascolto accreditato – gestito dalla Unione sindacale Cisl di Pordenone in convenzione con il Comune di Pordenone - opera presso Villa Carinzia, in Viale Martelli 51. A causa dell'inagibilità temporanea dell'edificio, da agosto 2018 le attività vengono svolte a Porcia (PN) in via delle Risorgive, n. 3.


Gli orari di apertura al pubblico sono: dal lunedì al giovedì dalle 14:00 alle 18:00; il venerdì dalle 8:30 alle 12:30.

I recapiti del Punto di Ascolto sono: telefono 0434 1852064; email antimobbing.pordenone@gmail.com 
 

Ritorna all'indice

Il Punto di Ascolto a Trieste

A Trieste il Punto di Ascolto accreditato - gestito dalla Camera confederale del lavoro - UIL di Trieste in convenzione con il Comune di Trieste - opera in via Udine n. 9, secondo piano, stanze 204 e 205.

Gli orari di apertura al pubblico sono: il lunedì e il martedì dalle 9:00 alle 13:30 e dalle 14:00 alle 18:30.

I recapiti del Punto di Ascolto sono: telefono 340 5839415; email info@benesserelavoro.it, pec antimobbing.trieste@pec.it

 

Ritorna all'indice

Il Punto di Ascolto a Udine

A Udine il Punto di Ascolto accreditato – gestito dalla Associazione Educaforum APS in convenzione con la Provincia di Udine - opera palazzo Belgrado, in Piazza Patriarcato 3.
 

Gli orari di apertura al pubblico sono: il lunedì e il mercoledì dalle 10:00 alle 18:00; il giovedì dalle 10:00 alle 16:00.

I recapiti del Punto di Ascolto sono: telefono 0432 279681; email antimobbing.udine@gmail.com.

 

Ritorna all'indice