Contributi per interventi edilizi di costruzione, ampliamento, ristrutturazione edilizia, manutenzione straordinaria, restauro, risanamento conservativo di immobili destinati a nidi d’infanzia, centri per bambini e genitori, spazi gioco.

Sono contributi a soggetti pubblici, privati e del privato sociale che gestiscono o intendono gestire servizi per la prima infanzia con lo scopo di sostenere la realizzazione di un’adeguata rete di servizi per la prima infanzia e di migliorare e adeguare la rete esistente.

Le domande sono state presentate in presenza di un bando (scaduto).

Gli interventi ammessi a contributo sono interventi edilizi di ristrutturazione edilizia, manutenzione straordinaria, restauro, risanamento conservativo di immobili, così come definiti dall’articolo 4 della legge regionale 11 novembre 2009, n. 19 (Codice regionale dell’e dilizia), afferenti a strutture destinate o da destinare a servizi per la prima infanzia.

Le strutture devono essere destinate o da destinare a servizi per la prima infanzia quali in nido d’infanzia, i centri per bambini e genitori, gli spazi gioco.

Il bando non prevedeva finanziamenti per interventi su servizi educativi domiciliari definiti ai sensi della LR. 18 agosto 2005, n. 20 articolo 4, comma 2, lettera c. 

Approvata la graduatoria degli interventi 2014

In seguito al bando per il finanziamento degli interventi edilizi da realizzare su strutture di servizio per la prima infanzia per il 2014 è stata approvata la graduatoria degli interventi con decreto 3307 del 2 settembre 2014 e i beneficiari, dopo avere inviato la documentazione prevista ( scaricabile dal sito nella sezione modulistica ) avranno la concessione dei finanziamenti.