Di cosa si tratta

La Regione Friuli Venezia Giulia, ideatrice del progetto strategico MIMOSA insieme al capofila Segretariato Esecutivo dell’Iniziativa Centro Europea (InCE), partecipa alla nuova iniziativa in materia di mobilità delle persone. Il progetto ha una durata di 36 mesi, un budget totale di circa 7 milioni di euro, di cui 718.000,00 euro a favore della Direzione centrale infrastrutture e territorio, e coinvolge complessivamente 18 partner italiani e croati.

Obiettivo principale di MIMOSA è aumentare la conoscenza e promuovere l'uso della mobilità sostenibile, migliorando le connessioni multimodali, attraverso l’uso di mezzi di trasporto sostenibili e stimolando il cambiamento nei comportamenti dei viaggiatori, sensibilizzandoli all’u so di mezzi eco-friendly.

Ritorna all'indice

Il Progetto MIMOSA

Il progetto strategico MIMOSA è l’unico approvato dal Programma di cooperazione transfrontaliera Interreg Italia-Croazia per l’azione a sostegno del trasporto marittimo dei passeggeri e coinvolge un’ampia partnership istituzionale che spazia dalle Regioni Abruzzo e Puglia, all’Autorità di Sistema portuale del mare Adriatico centrale, la Fondazione Istituto sui Trasporti e la Logistica-ITL di Bologna, l’Università Ca’ Foscari di Venezia e, per la Croazia, vede la partecipazione del Ministero dello Sviluppo regionale e Fondi UE, con il Dipartimento per l’a mministrazione delle Isole, delle Agenzie regionali per lo sviluppo delle Contee di Primorje-Goranska, Istria, Zara e Ličko-Senjska, la Facoltà di Studi Marittimi della Città di Fiume, la regione di Dubrovnik Neretva, con il Dipartimento di Economia e affari marittimi, e le Autorità portuali di Rovigno, Spalato e Sebenico.

Un progetto ambizioso che è stato pensato per promuovere un nuovo approccio transfrontaliero alla mobilità delle persone nell'area adriatica. La partnership del progetto è determinata ad affrontare la sfida comune di aumentare la multimodalità, riducendo l'impatto del trasporto sull'ambiente. Il focus di MIMOSA è avviare un cambiamento che coinvolga l’intero territorio transfrontaliero e i collegamenti regionali, rendendo più accessibile e sostenibile la mobilità dei passeggeri nell'intera area. Per farlo si vuole prima di tutto analizzare la reale domanda di trasporto e le abitudini e le esigenze dei passeggeri, e su questa base intervenire anche a livello informativo e di conoscenze per favorire il cambiamento comportamentale dei passeggeri stessi.

Con MIMOSA la Regione Friuli Venezia Giulia prevede di attivare, a partire dall’estate 2021, un nuovo servizio di connessione via mare tra le località di Lignano e Grado/Marano a favore dei turisti e dei cicloturisti e a sostegno del territorio; tale iniziativa dovrà essere ovviamente ricalibrata anche alla luce dei risultati dell’analisi sulla domanda di mobilità sul territorio e nelle aree circostanti al fine di comprendere i cambiamenti in atto post emergenza Covid-19 nel settore dei trasporti.

Ritorna all'indice

MIMOSA Project

The Autonomous Region of Friuli Venezia Giulia, creator of the strategic project MIMOSA together with the lead partner Central European Initiative Executive Secretariat (InCEI), participates in the new initiative in the field of mobility of persons. The project has a duration of 36 months, a total budget of about 7 million euro, of which 718,000.00 EUR in favour of the Central Directorate for Infrastructure and Territory, and involves a total of 18 Italian and Croatian partners. The main objective of MIMOSA is to increase the knowledge and promote the use of sustainable mobility, improving multimodal connections, through the use of sustainable means of transport and stimulating the change in the behaviour of travellers, making them aware of the use of eco-friendly means.

The MIMOSA strategic project is the only one approved by the Interreg Italy-Croatia Interreg Programme for action in support of maritime passenger transport and involves a wide institutional partnership ranging from the Abruzzo and Apulia Regions, the Central Adriatic Sea Port System Authority, the Institute for Transport and Logistics Foundation-ITL of Bologna, Ca' Foscari University of Venice and, for Croatia, the Ministry of Regional Development and EU Funds, with the Department for Island Administration, the Regional Development Agencies of Primorje-Goranska, Istria, Zadar and Ličko-Senjska Counties, the Faculty of Maritime Studies of the City of Rijeka, the Dubrovnik Neretva Region, with the Department of Economics and Maritime Affairs, and the Port Authorities of Rovinj, Split and Šibenik.

This ambitious project is designed to promote a new cross-border approach to the mobility of people in the Adriatic area. The project partnership is determined to address the common challenge of increasing multimodality while reducing the impact of transport on the environment. The focus of MIMOSA is to initiate a change that involves the entire cross-border territory and regional connections, making passenger mobility in the entire area more accessible and sustainable. In order to do this, the first step is to analyse the real demand for transport and the habits and needs of passengers, and on this basis to intervene also at the level of information and knowledge in order to promote behavioural change among passengers themselves.

With MIMOSA, the Friuli Venezia Giulia Region plans to activate, starting from summer 2021, a new connection service by sea between the resorts of Lignano and Grado/Marano in favour of tourists and cyclists and in support of the territory; this initiative will obviously have to be recalibrated also in the light of the results of the analysis on the demand for mobility in the territory and in the surrounding areas in order to understand the changes taking place after the Covid-19 emergency in the transport Sector.

Ritorna all'indice

Servizio sperimentale marittimo Lignano-Grado

Dal 10 luglio al 03 ottobre 2021 è attivo un servizio sperimentale marittimo lungo la rotta Lignano-Grado.

Il servizio è operativo dal martedì alla domenica, fatta eccezione lunedì 16 agosto.

Per informazioni su orari, approdo per imbarco/sbarco, costi e modalità di acquisto del biglietto, consultare la pagina TPL FVG: https://tplfvg.it/it/il-viaggio/servizi-marittimi/
 

Ritorna all'indice

Experimental maritime service Lignano-Grado

From July 10 to October 03, 2021, an eperimental maritime service will operate on the Lignano-Grado route.

The service is running from Tuesday to Sunday, except for Monday, August 16.

For information on timetable, port for boarding/disembarkation, costs and how to purchase tickets, see page https://tplfvg.it/it/il-viaggio/servizi-marittimi/.

Ritorna all'indice