Descrizione

Una delle principali ragioni che limita il miglioramento e l’armonizzazione dei servizi e delle legislazioni nelle aree transfrontaliere è la carenza di cooperazione e dialogo istituzionale tra i principali portatori di  interesse regionali. Come conseguenza di tale aspetto, i cittadini che risiedono in queste aree sperimentano quotidianamente difficoltà nell’accesso ai servizi pubblici e nella gestione delle proprie pratiche amministrative. A tal fine, il progetto FORTIS intende individuare soluzioni innovative che facilitino la vita dei cittadini delle aree transfrontaliere e si propone di promuovere il dialogo istituzionale in due traiettorie: il miglioramento dei sistemi di trasporto pubblico locale in un’ottica di integrazione transfrontaliera e la facilitazione della conoscenza e lo scambio di buone pratiche circa le pratiche amministrative relative alle differenti legislazioni in materia di motorizzazione civile.
Con il progetto FORTIS la Regione intende promuovere il collegamento di Trasporto Pubblico automobilistico (bus) nell’area Muggia-Capodistria/Koper. Al fine di abbattere le barriere amministrative che attualmente non consentono ai mezzi pubblici di linea di attraversare i confini e collegare le due località, verranno esaminate le diverse legislazioni nazionali e, attraverso la cooperazione istituzionale tra i partner di progetto, verrà avviato un progetto pilota che consentirà alla linea pubblica locale di attraversare il confine tra Italia e Slovenia per consentire ai cittadini dei due Paesi di muoversi senza interruzioni tra i due Comuni di Muggia e Capodistria/Koper.
La Regione intende anche collaborare a livello istituzionale in materia di motorizzazione civile, in particolare nel settore dei controlli dei mezzi pesanti, promuovendo delle linee guida per l’armonizzazione delle legislazioni e delle procedure relative a questa tematica.

Ritorna all'indice

Opis

Največja ovira pri usklajevanju storitev in zakonodaje na čezmejnih območjih je pomanjkanje medinstitucionalnega sodelovanja in dialoga med najpomembnejšimi regijskimi deležniki. Prav zaradi tega se morajo prebivalci teh območij vsak dan spopadati s težavami pri dostopu do javnih storitev in pri upravljanju administrativnih postopkov. V ta namen želi projekt FORTIS izdelati inovativne rešitve, ki bi izboljšale vsakdanjik prebivalcev čezmejnih območij in spodbujale medinstitucionalni dialog pri dveh poglavitnih temah: izboljšati sistemjavnega lokalnega prevoza za čezmejno integracijo in boljše poznavanje in izmenjavo dobrih praks v sklopu upravnih postopkov in spoznavanje različnih pravnih okvirov na področju registracije vozil in izdaje vozniških dovoljenj. Po izdelavi analize vrzeli na obravnavanih področjih se bodo preizkusile specifične eksperimentalne pilotne aktivnosti za izboljšanje storitev in medinstitucionalnega dialoga območja, kar bo zagotavljajo ustanovitev stalne mreže medinstitucionalnega sodelovanja.
Regione FVG bo implementiral pilotno aktivnost št. 1, ki se bo osredotočala na promocijo povezav javnega avtobusnega prevoza Milje‒Koper. PP2 bo izvedel pilotno aktivnost št. 4, ki se bo osredotočala na kontrole tovornih vozil, s promocijo smernic za usklajevanje zakonodaje in postopkov. Ob zaključku pilotne aktivnosti št. 4 bo izdelano orodje (spletna platforma) za vse pridobljeno znanje na področju registracije vozil in izdaje vozniških dovoljenj.

Ritorna all'indice