Cos'è la responsabilità sociale d'impresa e perché aderire ai suoi principi

La RSI è la capacità dell’impresa di coniugare il business con l’attenzione alla società e all’ambiente. Fare RSI significa andare oltre il rispetto della legge e delle norme vigenti e adottare misure e comportamenti volontari che generano valore condiviso, ossia un beneficio tanto per l’impresa quanto per la comunità in cui opera.
La Commissione europea ha definito la RSI come «la responsabilità delle imprese per il loro impatto sulla società», sottolineando quindi lo stretto rapporto tra impresa e società civile

Un approccio strategico nei confronti del tema della RSI è sempre più importante per la competitività, dato che richiede un impegno con gli attori interni ed esterni e permette alle aziende di prevedere meglio e valorizzare le aspettative della società e le condizioni operative in rapida trasformazione.
I vantaggi dell’adesione ai principi della RSI possono riscontrarsi su diversi fronti:

  • Clima aziendale: viene favorita la motivazione, il dialogo ed il coinvolgimento di dipendenti e collaboratori, con ricadute sulla produttività e sulla fidelizzazione;
  • Competitività: il miglioramento e l’innovazione dei processi di produzione, la razionalizzazione del packaging, le filiere di approvvigionamento e di distribuzione con fornitori responsabili, l’investire su nuove tecnologie a basso impatto ambientale, consente di risparmiare denaro, tempo, energia, di ridurre le emissioni e di venire incontro alle aspettative dei sempre più numerosi clienti attenti all'ambiente e al proprio futuro;
  • Rapporti con la comunità locale: l’impresa attenta alle esigenze del territorio di riferimento viene percepita positivamente e contribuisce alla qualità della vita con iniziative concrete;
  • Reputazione e fidelizzazione: la reputazione dell’azienda non può che migliorare in seguito a politiche di RSI coerenti e ben comunicate, contribuendo allo sviluppo di una clientela fedele e motivata;
  • Relazioni con le istituzioni finanziarie: viene facilitato l’accesso alle fonti di finanziamento grazie ad una riduzione del profilo di rischio e ad una accresciuta autorevolezza.
  • Attraverso la RSI, le imprese possono contribuire in modo significativo al conseguimento degli obiettivi sanciti dalla Commissione Europea di uno sviluppo sostenibile, di una economia circolare e di un'economia sociale di mercato competitiva.

La RSI offre un insieme di valori su cui costruire una società più coesa e su cui basare la transizione verso un sistema economico sostenibile ed è in linea con nuova Agenda Globale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile da raggiungere entro il 2030 approvata dall’ONU.

 

Ritorna all'indice

Incentivi alle PMI per il bilancio sociale

la Regione disciplina la concessione e l'erogazione di incentivi per la promozione della diffusione dei principi della responsabilità sociale dell'impresa. Possono beneficiare degli incentivi le piccole e medie imprese e microimprese che intendono adottare, per la prima volta, il bilancio sociale e/o il sistema di gestione della responsabilità sociale secondo la norma "SA 8000".

Ritorna all'indice

Le iniziative della Regione

Tra le iniziative sostenute specificamente dall’Amministrazione regionale si segnalano, in particolare:

  • varie iniziative di sensibilizzazione nell’ambito di corsi di formazione continua, anche con premialità per le imprese socialmente responsabili;

  • una serie di incontri di sensibilizzazione sul territorio regionale nell’ambito di un progetto condiviso con il MISE sui temi delle linee guida OCSE e sulla RSI;

  • la Regione Friuli Venezia Giulia aderisce al progetto interregionale-transnazionale “Creazione di una rete per la RSI”, che ha l’obiettivo di avviare tra pubbliche amministrazioni un processo di scambio e apprendimento sugli approcci e sui programmi di intervento adottati e sulle esperienze realizzate sul tema. Nell’ambito del progetto è stato realizzato il portale della Piattaforma degli indicatori di RSI. La Piattaforma di indicatori è stata creata con l’intento di migliorare le competenze e la conoscenza delle imprese italiane in materia di condotta di impresa responsabile

Ritorna all'indice

Programmi a valere sul POR FSE

il programma specifico 22/15 a valere sul POR FSE 2014-2020 ha finanziato, attraverso il progetto Percorsi gestito dall’IRES FVG, la diffusione dei principi della RSI attraverso seminari sul territorio regionale rivolti a vari destinatari.

il programma specifico 86/18 a valere sul POR FSE 2014-2020, in fase di realizzazione, attraverso il progetto Percorsi 2 gestito dall’IRES FVG, si concentra sulla sensibilizzazione e formazione in ambito salute e sicurezza sui luoghi di lavoro (temi propri anche dalla RSI) e prevede una parte specifica sulla RSI e sul welfare aziendale.

 

Ritorna all'indice

Materiale divulgativo

Nell’ambito del citato programma specifico 22/15 la Regione ha previsto la realizzazione, da parte del soggetto attuatore IRES FVG, di materiale multimediale divulgativo. Si tratta di brevi video con testimonianze sul tema e di una guida alla RSI.

Ritorna all'indice