Contributo a favore di donne in gravidanza, persone ultra settantenni e persone con disabilità, da utilizzare per il pagamento di servizio taxi e di noleggio con conducente (NCC).

Di cosa si tratta

Il Bonus Trasporto in Sicurezza (BTiS) previsto dall’articolo 6, commi 20 e seguenti della LR 26/2020 (Legge di stabilità 2021) e disciplinato dal Regolamento adottato con DPreg n. 69 del 4 maggio 2021, consiste nell’erogazione da parte della Regione di una somma di denaro pari a 100,00 euro a favore di donne in gravidanza, persone ultra settantenni e persone con disabilità, da utilizzare per il pagamento di servizio taxi e di noleggio con conducente (NCC).

Il contributo viene erogato ai beneficiari mediante una carta di pagamento prepagata, usufruibile nel limite di 10,00 euro a corsa, che verrà consegnata dal soggetto emittente individuato e presso il quale la carta stessa dovrà essere attivata.

Per usufruire del contributo è necessario:
- accedere all’applicativo (disponibile qui a destra) a mezzo credenziali SPID o Carta Regionale dei Servizi (CRS);
- compilare la domanda;
- inviarla telematicamente.

I beneficiari riceveranno comunicazione di accettazione della domanda all’indirizzo e-mail indicato nella domanda stessa e, in seguito, comunicazione cartacea da parte del soggetto emittente, contenente anche la Carta prepagata, che dovrà essere attivata nei modi indicati.

Termini di presentazione della domanda

Il primo termine di presentazione delle domande è scaduto il giorno 21 giugno 2021 alle ore 18:00.

Ai sensi dell'articolo 3, comma 2, del Regolamento approvato con DPReg n. 69 del 4 maggio 2021, si dispone la fissazione di un ulteriore periodo per la presentazione delle domande.

La data di attivazione dell'applicativo informatico è quindi fissata per il giorno 6 luglio 2021 alle ore 9:00 e sarà disponibile fino al 30 luglio 2021 alle ore 14:00.

Come richiedere la Carta Bonus Trasporto in Sicurezza (BTiS) 2021

Si consiglia di avere a disposizione un documento d’identità i cui estremi (tipo, numero, ufficio di rilascio, luogo del rilascio) devono essere indicati nella domanda.

La domanda va presentata telematicamente con SPID o CRS, va compilata in ogni sua parte e inviata dopo la conferma; è semplice da compilare grazie a un percorso guidato.

La firma digitale non è richiesta. Gli strumenti consentiti per fare la domanda (SPID o CRS) riconoscono automaticamente le credenziali personali del richiedente.

Al termine della compilazione, e prima dell’invio, sarà possibile controllare i dati inseriti e verificarne la correttezza e la veridicità, per procedere a eventuali correzioni prima di dare conferma.

Prima dell’invio della domanda, l’applicativo permette di ritornare nella/e sezione/i lavorate e di correggere gli errori. Una volta effettuate le correzioni si prosegue nel percorso guidato e nell’attenta verifica di quanto dichiarato prima di effettuare la conferma.
Una volta effettuata la conferma, per uscire è sufficiente chiudere il browser o la singola scheda del browser utilizzata.

Trasmessa la domanda è necessario attendere la notifica di contributo che verrà inviata all’indirizzo di posta elettronica indicato dal richiedente.

Attenzione: per non incorrere in errori di trascrizione che possano comportare l'allungamento dei tempi di emissione delle carte prepagate, si segnala la necessità di una particolare attenzione nell'indicazione dei dati del documento di identità riportati nella domanda, in fase di redazione del modulo di invio, con l'inserimento dei riferimenti corretti del documento stesso.

Beneficiari

I beneficiari della Carta Bonus Trasporto in Sicurezza (BTiS) 2021 sono:

a) donne in gravidanza;
b) persone ultra settantenni;
c) persone con disabilità.

Per essere utilizzata, la Carta dovrà essere attivata dal beneficiario e usata esclusivamente per il pagamento di servizio taxi e noleggio con conducente nel limite di 10,00 euro a corsa.
 

Caratteristiche della Carta

La Carta è emessa da Poste Italiane SpA ed è una Carta di pagamento elettronica prepagata non fruttifera di interessi, emessa dal soggetto emittente individuato dalla Regione, attraverso la quale viene erogato il beneficio economico riconosciuto esclusivamente per fruire di servizio taxi o di noleggio con conducente.

La Carta contiene un blocco che non ne consente altri usi, né la possibilità di ricarica da parte del beneficiario.

La Carta prepagata può essere utilizzata entro il 31 dicembre 2021 nella misura massima di 10,00 euro a corsa.

Consegna della Carta

Accolta la domanda e ricevuta la mail di notifica di accesso al contributo, è necessario attendere che Poste Italiane SpA, soggetto emittente, invii una comunicazione contenente il PIN di attivazione della carta prepagata e successivamente inoltri, sempre via posta, la carta stessa, congiuntamente alle informazioni su come provvedere alla sua attivazione.
Ricevute entrambe le comunicazioni è possibile recarsi (secondo le modalità di accesso previste in ottemperanza alle disposizioni COVID-19) presso qualsiasi ufficio postale e attivare la carta.
Non vi è alcun costo, né di attivazione né di ricarica della carta prepagata, a carico dei beneficiari del Bonus.
Una volta attivata, sulla stessa sarà erogato entro 15 giorni l’importo di 100,00 euro da spendere per il pagamento di servizi taxi e noleggio con conducente, nella misura di 10,00 euro a corsa.

Errori di compilazione della domanda già inviata

In caso di errori di compilazione è necessario ripresentare una nuova domanda corretta e scrivere a tpl@regione.fvg.it indicando che la domanda è stata ripresentata.
 

Informazioni

Per informazioni scrivere a tpl@regione.fvg.it