Provincia di riferimento: Gorizia
Superficie totale: 193.33

La Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia ha individuato la Valle del Rio Smiardar quale sito della regione biogeografica continentale della rete Natura 2000 con DGR 1727-2016 ai sensi della LR 7/2008. La candidatura, trasmessa dal Ministero nel gennaio 2017, è stata ufficialmente approvata dalla Commissione Europea che ha incluso il sito nell' "undicesimo aggiornamento dell’elenco dei siti di importanza comunitaria per la regione biogeografica continentale" con Decisione 2018/42/UE del 12 Dicembre 2017.

Il sito è stato individuato per la tutela della rara libellula Cordulegaster heros, inclusa in Allegato II della Direttiva 92/43/CEE. Allo stato attuale l’area della Valle del Rio Smiardar, in Comune di Cormons, presenta la popolazione più grande in termini di numero di individui oltre che di habitat idonei per la riproduzione della specie nella Regione Friuli Venezia Giulia.

 

NORME IN VIGORE

Sono in vigore dal 13.02.2020 le Misure di conservazione sitospecifiche (MCS) approvate con DGR 30 gennaio 2020 n 134
(Le misure sostituiscono le quelle approvate con DGR n. 1964 del 21.10.2016 in vigore dal 10.11.2016 e quelle adottate con DGR 546 del 28.03.13, in vigore dal 10.04.2013)
Dall’ 08.11.2013 il sito è stato designato ZSC: zona speciale di conservazione.
Gli interventi che possono determinare una incidenza significativa sono sottoposti a valutazione d’incidenza secondo le indicazioni della DGR 1323/2014.