Contributi per manifestazioni sportive che si svolgono dal 1° gennaio dell’anno successivo a quello di presentazione delle domande al 30 aprile dell’anno dopo.

La Regione Friuli Venezia Giulia riconosce il valore sociale, formativo ed educativo delle attività sportive. In tale ambito l’Amministrazione regionale concede contributi per la realizzazione di manifestazioni sportive anche a carattere transfrontaliero nel territorio del Friuli Venezia Giulia.
Per manifestazione sportiva si intende la manifestazione recante una competizione sportiva a carattere agonistico ed amatoriale.
Possono beneficiare del contributo i seguenti soggetti, aventi sede operativa nel territorio del Friuli Venezia Giulia e costituiti da almeno due anni alla data di presentazione della domanda: le associazioni sportive senza finalità di lucro, le società sportive senza finalità di lucro, i comitati regionali delle federazioni sportive nazionali e delle discipline sportive associate, i Comitati regionale delle federazioni sportive nazionali e delle discipline sportive associate, il Comitato regionale del CONI, le articolazioni territoriali sovracomunali degli enti di promozione sportiva ed i comitati organizzatori locali formalmente costituiti. Per questi ultimi non è richiesto il requisito della costituzione da almeno due anni.


Dal 2 maggio al 10 maggio 2017 sono riaperti i termini, precedentemente fissati dall’1 al 30 novembre 2016, per la presentazione delle domande di contributo per la realizzazione delle manifestazioni sportive nel Friuli Venezia Giulia come previsto all’art. 2 della L.R. 5/2017 pubblicata in data 14 aprile 2017.
Si precisa che i soggetti che, nei termini originariamente previsti (dall’1 al 30 novembre 2016), hanno già presentato regolare domanda di contributo, in possesso dei previsti requisiti di ammissibilità, non devono ripresentare la domanda.

 

Presentazione delle domande: esclusivamente on-line su piattaforma FEGC, dalle ore 10 del 2 maggio 2017 alle ore 12.00 del 10 maggio 2017.
Durata istruttoria: 120 gg.
Termine presentazione della rendicontazione: fissato nel decreto di concessione del contributo del Direttore del Servizio. 
Le domande di contributo devono essere presentate esclusivamente, a pena di inammissibilità, attraverso l’utilizzo della piattaforma web FEGC – Front-end generalizzato contributivo.