la Regione dalla A alla Z Chiudi

l'isola del lavoro

Isola del lavoro

Il piano d'azione

Finita la scuola un ragazzo si trova davanti alla necessità di orientarsi in quella che potrebbe sembrare una vera e propria "giungla". Ecco: il mondo del lavoro, quello che alcune pubblicità presentano come una corsa ad ostacoli, dove vince chi ha più determinazione e cattiveria. Sei una persona alla ricerca di un primo impiego. Ma è proprio tutto così difficile? Se la voglia di inserirsi nel mercato è tanta, ciò che spesso scarseggia nei giovani è l'informazione. A chi rivolgersi? Come proporsi a un possibile datore di lavoro? Come affrontare i colloqui di selezione? Queste sono solo alcune delle domande che si pone chi è alla ricerca di un primo impiego.
Innanzitutto un giovane che si vuole inserire nel mondo del lavoro dovrebbe capire quale attività desidera svolgere e se possieda le competenze e la preparazione relative. Il primo passo è conoscersi e capirsi.

In un secondo momento è opportuno chiedersi quali sono i bisogni di oggi e di domani nel mondo del lavoro, informarsi se il mercato del lavoro richiede una figura professionale corrispondente alle proprie aspirazioni e competenze. Sappiamo che chiederai aiuto ai tuoi amici, spererai nella raccomandazione dei tuoi genitori o parenti, ti fiderai delle loro idee e dei loro suggerimenti. Ma ricorda, molte di queste informazioni possono essere richieste prima di tutto a chi fa questo di mestiere: ai Centri per l'Impiego delle province e di alcuni comuni che svolgono questa attività. Nei Centri per l'Impiego vi sono anche servizi specifici di incontro tra domanda e offerta di lavoro, servizi specializzati per le donne, gli immigrati, i lavoratori svantaggiati. Anche le associazioni sindacali offrono servizi di orientamento ai soggetti in cerca di occupazione.

Poi bisogna conoscere le imprese. E magari uno stage, un tirocinio, un'esperienza di lavoro qualsiasi, ti possono essere utili per iniziare a capire cosa significa lavorare, quali sono le competenze che le aziende richiedono, al di là delle qualifiche e delle conoscenze. Così comprenderai perché sempre più i datori di lavoro chiedono l’esperienza, accanto ad un titolo di studio o a una qualifica.

Comincia preparando un tuo piano d’azione: una lista di contatti con potenziali datori di lavoro, un elenco di tutti gli uffici che visiterai e che potranno darti consigli, offrirti opportunità lavorative, ma anche inserirti in progetti di formazione, di tirocinio, ecc. E ovviamente usa anche il nostro sito e comincia a esplorare il mercato del lavoro!



ultimo aggiornamento: Tuesday 15 May 2012