Le operazioni e i progetti da finanziare sono sottoposti a criteri di ammissibilità formale e di valutazione.

Il Comitato di Sorveglianza esamina ed approva, entro sei mesi dall'approvazione del Programma Operativo (così come stabilito dal Regolamento (CE) n. 1083/2006 articolo 65), i criteri di selezione delle operazioni e dei progetti da finanziare, nonché ogni successiva revisione di tali criteri secondo le necessità della Programmazione.

La definizione dei criteri di selezione nasce dalla necessità di individuare, in fase di avvio, i criteri di ammissibilità formale applicabili a tutte le priorità e azioni previste dal POR. In aggiunta, vi sono ulteriori criteri di ammissibilità e di valutazione declinati dettagliatamente a livello di azione in relazione agli obiettivi operativi e a quelli specifici del POR.

Pertanto i criteri di ammissibilità determinano l'ammissibilità o esclusione nel caso di non rispondenza, i criteri di valutazione hanno lo scopo di determinare un punteggio e una relativa graduatoria.

 

D.G.R. n. 759 del 24 aprile 2015 Presa d'atto dei criteri di selezione delle attività 5.1.a. “Sostenibilità energetica” del POR FESR 2007-2013, linea di intervento 2 “ Promozione dell’efficienza energetica per i comuni” – Bando n. 2, approvati dal Comitato di Sorveglianza.
- Scarica il documento
 

D.G.R. n. 159 del 31 gennaio 2014 Presa d'atto dei criteri di selezione delle attività 1.2.a 'incentivazione allo sviluppo delle pmi', linea di intervento c) 'fondo di garanzia per le imprese' e dell'attività 5.1.a 'sostenibilità energetica', linea di intervento 2 'promozione dell'efficienza energetica per i comuni' del programma operativo regionale fesr 2007-2013 per l'obiettivo competitività regionale e occupazione'', approvati dal comitato di sorveglianza.
- Scarica il documento


D.G.R. n. 613 del 31 marzo 2010 Asse 5 “Ecosostenibilità ed efficienza energetica del sistema produttivo” - presa d’atto delle modificazioni e integrazioni criteri di selezione Attività 5.1.a “sostenibilità energetica” e Attività 5.1.b “valorizzazione delle fonti energetiche rinnovabili” (parte biomasse - sfruttamento di fonti rinnovabili) approvati dal Comitato di Sorveglianza.
- Scarica il documento

D.G.R. n. 1494 del 03 luglio 2009 L.R. 7/2008, capo v. - adozione delle modifiche al POR FESR 2007-2013 Competitività e Occupazione - presa d'atto criteri di selezione e relative linee guida per l'attuazione delle Attività 4.1.a e 4.3.a. e per la nuova linea di intervento dell'Attività 1.2.a "Fondo di garanzia per le PMI" - presa d'atto modifiche/integrazioni dei requisiti generali e dei criteri di selezione delle altre attività.
- Scarica il documento

D.G.R. n. 371 del 23 febbraio 2009 - presa d'atto dei criteri di selezione Attività 4.2.a, 5.1.b (parte biomasse-sensibilizzazione sfruttamento fonti rinnovabili) e modifiche/integrazioni criteri di selezione Attività 2.1.c, 5.1.b (parte biomasse-sfruttamento fonti rinnovabili) 6.1.a, 6.1.b, 6.1.c e 6.2.a, approvati dal Comitato di Sorveglianza e linee guida definizione strumento coordinamento e integrazione aree montane-cima ambito POR FESR 2007/2013.
- Scarica documento

D.G.R. n. 7 del 08 gennaio 2009 - individuazione criteri di selezione Attività 4.2.a, 5.1.b (parte biomasse-sensibilizzazione sullo sfruttamento delle fonti rinnovabili) e 6.1.a. individuazione linee guida per la definizione dello strumento di coordinamento e integrazione delle aree montane-cima nell'ambito del POR FESR 2007/2013.
- Scarica documento

D.G.R. n. 1786 del 11 settembre 2008 - presa d'atto dei criteri di selezione delle operazioni inerenti l'Attività 1.1.a - incentivazione della ricerca industriale, sviluppo e innovazione delle imprese.
- Scarica il documento

D.G.R. n. 1097 del 12 giugno 2008 - presa d'atto dei criteri di selezione delle operazioni nell'ambito del Programma Operativo Regionale finanziato dal FESR per l'Obiettivo Competitività e Occupazione per il periodo 2007/2013.
- Scarica documento