Calendario venatorio per la caccia tradizionale e caccia di selezione, orari di caccia, restrizioni al calendario venatorio.

Calendario venatorio per la caccia tradizionale

ATTENZIONE
Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, ha deliberato l’esercizio del potere sostitutivo previsto dalla legge n. 131/2003, nei confronti delle Regioni Liguria, Toscana, Umbria, Friuli-Venezia Giulia, Veneto, Marche, disponendo la modifica del calendario venatorio e la chiusura, a partire dal 20 gennaio 2015, della caccia per le specie tordo bottaccio, cesena e beccaccia.


Caccia tradizionale

Settembre Ottobre Novembre Dicembre Gennaio
giorno 1 2ª dom. 3ª dom. giorno 1 giorno 31 giorno 5 giorno 30 giorno 10 giorno 31 giorno 10 giorno 31
quaglia, tortora
     
alzavola, beccaccino, colombaccio, marzaiola
 
cinghiale (max 90 gg. a scelta del D.V.)
   
 
capriolo
         
    allodola, coniglio selvatico, lepre comune, merlo, minilepre, pernice rossa, starna    
    beccaccia, canapiglia, cesena, codone, combattente, cornacchia grigia, cornacchia nera, fagiano, fischione, folaga, frullino, gallinella d'acqua, gazza, ghiandaia, germano reale, mestolone, moretta, moriglione, pavoncella, porciglione, tordo bottaccio, tordo sassello, volpe
      cervo, cortunice, fagiano di monte maschio, lepre bianca, pernice bianca        



La caccia tradizionale si effettua un'ora prima del sorgere del sole fino al tramonto (art. 2, comma 1, L.R. 24/1996);
La caccia alla posta per gli acquatici è consentita sino ad un'ora dopo il tramonto;
(art. 2, comma 1 bis, L.R. 24/1996, cosi come modificato da Art.13 L.R. 17 aprile 2003, n. 10)
La caccia alla fauna selvatica stanziale è consentita al massimo per tre giorni alla settimana;
(art. 7, comma 1, L.R. 24/1996, modificato da art. 13 comma 3 L.R. 17 aprile 2003, n. 10).

Ritorna all'indice

Calendario venatorio per la caccia di selezione

Caccia di selezione
Specie Classi di Sesso ed Età Mag Giu Ago Set Ottobre Novembre Dicembre Gen
15 15 16 01 01 15 31 01 15 01 15 31 15
Capriolo Maschio                          
Femmina sottile di circa 1 anno                          
Femmina di qualsiasi età                          
Piccoli dell'anno                          
Femmina con piccolo                          
Camoscio Tutte le classi di sesso ed età                          
Femmina con piccolo                          
Cervo Tutte le classi di sesso ed età                          
Femmina con piccolo                          
Cinghiale Tutte le classi di sesso ed età                          
Femmina con piccolo                          
Daino Tutte le classi di sesso ed età                          
Femmina con piccolo                          
Muflone Tutte le classi di sesso ed età                          
Femmina con piccolo                          



La caccia di selezione al Daino,Camoscio e Muflone si effettua da un' ora prima del sorgere del sole fino al tramonto (art. 2, comma 4, L.R. 14/1987);
La caccia di selezione al Cinghiale, Cervo e Capriolo si effettua due ore prima del sorgere del sole e fino a due ore dopo il tramonto (art. 2, comma 4, L.R. 14/1987).

Ritorna all'indice

restrizioni al calendario venatorio

A norma dell'articolo 8 della Legge regionale 17 luglio 1996,n. 24, per ragioni connesse alla consistenza delle singole specie di fauna selvatica, ovvero quando ricorrano eccezionali e speciali circostanze, il Presidente della Giunta Regionale o l'Assessore da lui delegato, sentiti il Comitato faunistico-venatorio regionale e l'Istituto faunistico regionale, può disporre con proprio decreto la sospensione dell'esercizio della caccia ovvero ulteriori limitazioni ai periodi di caccia, al numero massimo di capi abbattibili in ciascuna giornata di attività venatoria, nonché il divieto di caccia a una o più specie di fauna selvatica su tutto o parte del territorio regionale.

Restrizioni in corso:

Decreto 13/O/2014

Ritorna all'indice