Dove e come presentare le domande di ammissione e di trasferimento a/da una riserva di caccia e procedure per il ritiro del tesserino per l'esercizio dell'attività venatoria.

Domande di ammissione e di trasferimento

Le domande di ammissione e di trasferimento a/da una Riserva di caccia si possono presentare, dall'1 al 31 marzo di ogni anno, con le seguenti modalità:

- a mezzo posta, preferibilmente con raccomandata, all'indirizzo stampato sul modulo, allegando copia (fronte/retro) di un valido documento di identità

- presso il palazzo della Regione di Via Sabbadini 31 - Udine - 5° piano

nei seguenti orari: martedì e venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30
 

Ritorna all'indice

Tesserino per l'esercizio dell'attività venatoria

Ai sensi dell’art. 3 della L.R. 6/2008, la Regione rilascia, distribuisce, sospende e ritira il tesserino regionale di caccia.
Ai sensi dell’art. 30 della L.R. n. 6/2008 per l'esercizio dell'attività venatoria, oltre ai documenti previsti dalla legislazione venatoria vigente, è necessario il possesso del tesserino regionale di caccia in corso di validità.
Il tesserino regionale di caccia è un permesso rilasciato annualmente dalla Regione su cui sono indicate la tipologia di fruizione venatoria, le giornate di caccia e le specie e quantità di fauna prelevata giornalmente.
Le annotazioni sul tesserino regionale di caccia devono essere leggibili ed effettuate con inchiostro indelebile. Le correzioni sono effettuate in maniera tale da consentire la lettura dell'annotazione originale.
Gli abbattimenti degli ungulati sono annotati sul tesserino regionale di caccia prima dell'apposizione del contrassegno inamovibile. Gli abbattimenti di fauna stanziale e di fauna migratoria sono annotati sul tesserino regionale di caccia subito dopo l'incarnieramento.
Il tesserino regionale di caccia è valido per un'annata venatoria.
Il rilascio del tesserino regionale di caccia è subordinato:
a) al possesso di valida licenza di porto di fucile per uso caccia, rilasciata in conformità alle leggi di pubblica sicurezza;
b) all'avvenuto versamento della tassa di concessione governativa per licenza di porto di fucile per uso caccia;
c) all'avvenuto versamento della tassa di concessione regionale;
d) alla stipulazione della polizza assicurativa per la responsabilità civile verso terzi, in conformità alla legislazione vigente.
Alla scadenza della validità, il tesserino regionale di caccia è restituito.

Ritorna all'indice