La valutazione degli investimenti pubblici è demandata ad appositi Nuclei di Valutazione, istituiti presso ciascuna Amministrazione centrale e ciascuna Regione, al fine di migliorare e dare maggiore qualità ed efficienza al processo di programmazione delle politiche di sviluppo.

In Regione il Nucleo di valutazione e verifica degli investimenti pubblici (NUVV) è stato istituito ai sensi della Legge 17 maggio 1999, n. 144.

I Nuclei di Valutazione garantiscono il supporto tecnico nelle fasi di programmazione, valutazione, attuazione e verifica di piani, programmi e politiche di intervento promossi e attuati da ogni singola amministrazione.

In Regione il Nucleo di valutazione e verifica degli investimenti pubblici (NUVV) è incardinato presso il Servizio coordinamento e valutazione delle politiche regionali di sviluppo e coesione della Direzione centrale finanze, patrimonio, coordinamento e programmazione politiche economiche e comunitarie.

Funzioni del NUVV

Le funzioni sono individuate all’interno della declaratoria del Servizio stesso, come disciplinato dal Regolamento di organizzazione di cui alla DGR 13 settembre 2013, n. 1612 e s.m.i. e così elencate (art. 23):

-  fornire assistenza e supporto tecnico e metodologico agli Uffici regionali competenti per le fasi di formulazione e valutazione e monitoraggio delle politiche pubbliche regionali e di piani e programmi dell’Amministrazione regionale; a tal fine e per l’opportuna integrazione, si coordina anche con le strutture preposte alla Valutazione Ambientale Strategica;

-  fornire assistenza e supporto tecnico e metodologico agli Uffici regionali competenti per le analisi di opportunità e fattibilità tecnica ed economica dei progetti di investimento pubblico di particolare rilevanza economica e sociale per il territorio regionale della Regione ovvero di altri soggetti, anche collaborando alla loro formazione nella determinazione degli elementi tecnici, finanziari, economici e sociali;  

-  coordinare le attività di programmazione, monitoraggio e valutazione unitari della politica regionale di sviluppo e coesione, in raccordo con le autorità nazionali e regionali preposte alla gestione dei programmi cofinanziati con i relativi fondi;

-  svolgere attività di valutatore interno di studi di fattibilità, progetti, piani e programmi, quando richiesto e sempre che sussistano le necessarie condizioni di autonomia ed indipendenza funzionale;

-  curare le attività di valutazione nell’ambito della programmazione negoziata, in linea con quanto previsto dalla normativa nazionale. 

Ritorna all'indice

Composizione del NUVV

Responsabile del Nucleo
Paolo Viola – Ragioniere Generale

Coordinatore del Nucleo
Paola Tabor - Posizione organizzativa

Componenti interni
Adriano Tommasi
Federico Hänel

Componenti esterni
Cristina Trevisan
Paola De Mario
Michela Stefani
 

Ritorna all'indice

Valutazione in itinere del PAR FSC 2007-2013

Il Nucleo ha coordinato la valutazione in itinere del Programma Attuativo Regionale del Fondo di Sviluppo e Coesione (PAR FSC) 2007-2013 del Friuli Venezia Giulia. L’attività si è concretizzata con la redazione di un Rapporto di valutazione intermedia affidato ad un consulente esterno. 

Ritorna all'indice

Valutazione in itinere ed ex post degli APQ "rafforzati"

Il Nucleo presidia le attività di valutazione in itinere ed ex post previste all’interno degli APQ cosiddetti “rafforzati”. In tale ambito redige annualmente il documento di Valutazione in itinere e verifica degli interventi APQ rafforzati – PAR FSC 2007-2013 il cui contributo confluisce nel Rapporto Annuale di Esecuzione (RAE).

Ritorna all'indice

Analisi Piano Energetico Regionale - PER

Avvalendosi della professionalità specifica di un consulente esterno, il Nucleo ha condotto uno studio di fattibilità delle misure del Piano Energetico Regionale (PER) che ha portato alla redazione di un documento di analisi degli impatti occupazionali e ambientali derivanti dall’a ttuazione di alcune misure.

Ritorna all'indice

Valutazione e monitoraggio della Strategia di specializzazione intelligente S3

Il Nucleo ha partecipato alla redazione della Strategia di ricerca e innovazione per la specializzazione intelligente della Regione FVG (S3), fornendo il proprio contributo con particolare riguardo alla definizione delle fasi e degli strumenti di monitoraggio e valutazione. Successivamente ha curato la predisposizione degli atti di gara per l’affidamento di incarico a valutatore esterno dell’attività di valutazione in itinere ed ex post della Strategia.

Monitoraggio

Dal primo semestre 2016 il NUVV supporta il Segretariato S3 nell’acquisizione dei dati di monitoraggio presso le diverse Strutture Regionali Attuatrici (SRA), elaborandoli quale contributo alla redazione dei Rapporti Annuali di Attuazione della S3.

Valutazione

Il NUVV regionale presidia l’attività di valutazione della S3 regionale, che è stata inserita nel Piano Unitario di Valutazione delle politiche regionali di sviluppo e coesione della Regione. A tal fine il NUVV ha selezionato un valutatore indipendente con una procedura di evidenza pubblica e ne segue e coordina le attività, rapportandosi direttamente con il Segretariato Tecnico raccordandosi con i valutatori dei Programmi Operativi Regionali.

Soggetti e relazioni del sistema integrato di Monitoraggio e Valutazione della S3

L’attività del valutatore indipendente incaricato prevede contrattualmente la predisposizione dei seguenti prodotti:

• Disegno di Valutazione: contiene l’individuazione e la definizione delle domande valutative nonché le metodologie e gli strumenti che saranno attuati per rispondere a tali domande; descrive le fasi di attività programmate del Servizio di valutazione, la loro tempistica, e gli output previsti. Il Disegno di Valutazione viene aggiornato ed integrato periodicamente per accogliere nuove analisi ed eventuali indicazioni migliorative su richiesta del Committente;
• Rapporti annuali di Verifica: danno conto dello stato di attuazione della Strategia analizzandone l’avanzamento finanziario e fisico alla luce delle caratteristiche degli interventi previsti e della loro dotazione finanziaria, degli obiettivi operativi e strategici perseguiti e dei target fissati per gli indicatori di realizzazione;
• Rapporti di Valutazione Intermedio e Finale: riferiscono sui risultati della Strategia e sulla sua efficacia, con riferimento sia agli obiettivi ed ai cambiamenti attesi, che alla qualità dei meccanismi partecipativi predisposti;
• Rapporti di Valutazione Tematici: hanno l’obiettivo di rispondere a specifiche domande valutative proposte dal Committente e/o dal partenariato e dagli stakeholder e condivisi con il valutatore. I temi, i contenuti e la tempistica dei
Rapporti di approfondimento previsti verranno meglio individuati nel corso dell’attuazione della Strategia.

Man mano che i prodotti della valutazione verranno predisposti secondo le tempistiche previste dal Disegno di Valutazione, saranno pubblicati nella presente pagina."
 

Ritorna all'indice