Riguardano gli immobili a uso abitativo, di proprietà e residenza dei richiedenti. Il termine per la presentazione delle domande è scaduto il 30 luglio 2020.

Ai sensi dell'articolo 5, commi da 12 a 18 della legge regionale 27 dicembre 2019, n. 24 (Legge di stabilità 2020.), l'Amministrazione regionale, al fine di promuovere il contenimento dei consumi energetici, concede contributi a sostegno delle spese relative alla fornitura e alla posa in opera per la sostituzione di serramenti, anche comprensivi di infissi, delimitanti l'involucro riscaldato verso l'esterno, negli immobili a uso abitativo situati nel territorio regionale.

I contributi sono concessi a soggetti privati proprietari residenti nell'immobile in cui realizzare i lavori.

I contributi sono concessi a fondo perduto nella misura del 30 per cento della spesa sostenuta e ritenuta ammissibile, e comunque il contributo concesso non potrà superare i  10.000 euro per ciascuna domanda.

Il termine per la presentazione delle domande di contributo è scaduto alle ore 16.00 di giovedì 30 luglio 2020, pertanto non è possibile presentare nuove istanze di contributo.

I contributi sono concessi secondo l'ordine cronologico delle domande presentate.

Alle domande non finanziate può essere data copertura con eventuali ulteriori risorse entro il 31 dicembre 2021.

Sono disponibili gli elenchi delle domande trasmesse nei seguenti periodi temporali: 19 maggio, 20-31 maggio, 1-15 giugno, 16-30 giugno, 1-15 luglio, 16-30 luglio.

L'iniziale dotazione finanziaria di 500.000,00 euro è stata integrata con ulteriori 250.000,00 euro e sono stati emessi i decreti di concessione a favore dei beneficiari titolari delle domande finanziate con le risorse attualmente disponibili. Sono pubblicati gli elenchi con l'evidenza delle domande finanziate: primo finanziamento (giugno 2020), secondo finanziamento (ottobre 2020).

 Rendicontazione delle spese ed erogazione

Entro il termine perentorio di 6 mesi dal ricevimento del decreto di concessione, il beneficiario deve rendicontare le spese sostenute secondo quanto previsto dall'articolo 13 dell'Avviso attraverso l'applicativo Istanze online.

Ai fini dell'inserimento della documentazione richiesta per il rendiconto, il beneficiario, una volta effettuato l'accesso alla propria pratica tramite Loginfvg di tipo Avanzato o SPID di livello 2, può:

  • scegliere di proseguire autonomamente con l'inserimento dei dati e dei documenti necessari all'ottenimento del contributo,
  • delegare un soggetto di sua fiducia a eseguire le operazioni, previo conferimento di tale incarico mediante il modello Procura del firmatario, da allegare al rendiconto.

Sono disponibili le linee guida per la trasmissione della rendicontazione, di cui si raccomanda un'attenta lettura, e il videotutorial che evidenzia tutti i passaggi da compiere nella procedura.

Considerato che la rendicontazione deve essere trasmessa esclusivamente online attraverso la piattaforma Istanze OnLine entro il termine, perentorio e non prorogabile, di mesi sei dalla data di ricevimento del decreto di concessione, termine la cui inosservanza comporta inevitabilmente la decadenza dal diritto a ricevere il contributo, si raccomanda di effettuare l'accesso alla piattaforma e di provvedere all'inserimento dei dati richiesti per la rendicontazione con congruo anticipo rispetto alla scadenza del suddetto termine perentorio, salvando il rendiconto caricato anche progressivamente in momenti successivi, per procedere da ultimo, senza attendere l'imminenza dello spirare del termine prescritto se non in casi di assoluta necessità, soltanto alla sua convalida ed invio.

Ritorna all'indice

 Beneficiari

Possono presentare domanda esclusivamente le persone fisiche proprietarie o comproprietarie di immobili ad uso abitativo, ove abbiano la residenza anagrafica al momento della domanda e la mantengano fino alla erogazione del contributo. Sono ammissibili le domande presentate da nudi proprietari residenti nell'immobile.

Con riferimento ad ogni immobile è consentita la presentazione di una sola domanda per avviso.

Ritorna all'indice

Interventi e spese ammessi a finanziamento

Sono ammissibili a finanziamento le spese di fornitura e relativa posa in opera dei nuovi serramenti in sostituzione di quelli esistenti, comprensive di I.V.A., riferite a interventi documentati da fatture pagate in data successiva alla data di presentazione della domanda di contributo.

In particolare sono considerate ammissibili le  spese relative alle strutture accessorie che hanno effetto sulla dispersione del calore, quali scuri o persiane o cassonetti, o che risultino strutturalmente accorpate al manufatto, se effettuate contestualmente alla sostituzione dei serramenti.

Non sono ammissibili, in ogni caso, le spese documentate da fatture non riconducibili alla realizzazione dell' intervento finanziato individuato nella domanda o da fatture riferite a prestazioni o forniture effettuate da soggetti che, rispetto al beneficiario, siano in relazione di coniugio, parentela o affinità entro il secondo grado o siano società con cui il beneficiario si trovi in relazione di coniugio, parentela o affinità entro il secondo grado rispetto a soci o amministratori o sia egli stesso socio o amministratore.

In particolare non sono ammissibili spese riferite a opere murarie, movimentazione elettrica, griglie antiintrusione, serrande, tende, veneziane, sostituzione di soglie o piane o delle sole superfici vetrate.

Ritorna all'indice

Entità del contributo

Il contributo è concesso a fondo perduto nella misura del 30 per cento della spesa sostenuta e ritenuta ammissibile, e comunque nel limite massimo di 10 mila euro per ciascuna domanda.

Non sono previste soglie minime o massime di ammissibilità.

Il contributo è cumulabile con altri incentivi e contributi, ivi comprese le detrazioni fiscali nel limite della spesa sostenuta e rimasta a carico del beneficiario.

Ritorna all'indice

Modalità e termini di presentazione della domanda

La domanda di contributo deve essere presentata esclusivamente "on line" attraverso il sistema previsto nell'Avviso, a partire dalle ore 9.00 di martedì 19 maggio 2020 e, inderogabilmente, fino alle ore 16.00 di giovedì 30 luglio 2020.

Il link per la presentazione della domanda è il seguente:  https://istanze-web.regione.fvg.it/CruscottoBeneficiario/login.aspx?ID_CON=2&ID_PROC=274935. Sarà possibile compilare e trasmettere la domanda dalle ore 9.00 di martedì 19 maggio 2020.

La domanda deve essere presentata da chi richiede il contributo che deve autenticarsi al sistema "Istanze online" utilizzando un accesso Loginfvg di tipo Avanzato (smart card o business key usb che ottemperano allo standard Carta Nazionale dei Servizi e PIN, per esempio la Carta Regionale dei Servizi dopo la sua attivazione) o SPID di livello 2, che si può acquisire presso uno dei fornitori autorizzati seguendo le istruzioni riportate alla pagina internet https://www.spid.gov.it/richiedi-spid.

I contributi sono concessi secondo l'ordine cronologico di presentazione delle domande.

La procedura di presentazione della domanda è illustrata nel video tutorial.

Per la presentazione della domanda è necessario avere:

  • un accesso LoginFvg di tipo Avanzato o SPID di livello 2. Per ulteriori informazioni si consiglia di consultare le linee guida;
  • i propri dati anagrafici e fiscali, un recapito telefonico (cellulare), un indirizzo di posta elettronica ed, eventualmente, il proprio indirizzo di posta elettronica certificata;
  • dati catastali (foglio, mappale, eventuale subalterno) dell'immobile, esclusivamente di categoria A, di proprietà e di residenza su cui sarà realizzato l'intervento;
  • l'importo della spesa prevista presuntivamente calcolata per l'intervento di sostituzione serramenti. Non è richiesto di allegare un preventivo di spesa;
  • copia di un proprio documento di identità in corso di validità;
  • ricevuta F23 di pagamento del bollo.

A riguardo dell'ultimo punto, l'imposta di bollo va pagata unicamente tramite il modello F23. Il pagamento può essere effettuato presso qualsiasi concessionario della riscossione, banca o ufficio postale.

Alcune indicazioni per la compilazione del modello F23:

1) CAMPO 4: indicare i dati del soggetto beneficiario
2) CAMPO 6: indicare il codice della Direzione provinciale dell’Agenzia delle Entrate attinente alla sede del candidato beneficiario (TI2 per Trieste, Tl4 per Gorizia, Tl6 per Pordenone, Tl8 per Udine). Attenzione: il codice è TI (Torino-Imola) seguito dal numero 2 per Trieste, 4 per Gorizia, 6 per Pordenone e 8 per Udine.
3) CAMPO 10: nel campo Anno scrivere "2020". Nel campo Numero scrivere "LR2419ART5C1218" (massimo 15 caratteri)
4) CAMPO 11: indicare come codice tributo "456 T"
5) CAMPO 12: indicare come descrizione "Imposta di bollo per contributi serramenti"
6) CAMPO 13: importo 16,00 euro

Una scansione del pagamento dell'imposta di bollo deve essere allegata alla domanda di contributo.

Ritorna all'indice

Informazioni e contatti

Orari per informazioni (telefoniche):
da lunedì a venerdì dalle 10.00 alle 12.00.

Per risolvere eventuali dubbi si suggerisce di leggere le FAQ per verificare se il proprio quesito abbia già trovato risposta.

Per le domande riferite alla provincia di PORDENONE:

 NOME TELEFONO E-MAIL
Valentina Biancuzzi (pos.ne organizzativa)  0481 386434 valentina.biancuzzi@regione.fvg.it
  INDIRIZZO:  PORDENONE   Via Oberdan, 18
 

Per le domande riferite alla provincia di UDINE:

 NOME TELEFONO E-MAIL
Virginia Cos 0432 555013 virginia.cos@regione.fvg.it
Elisa Cristina Iacuzzi 0432 555397 elisacristina.iacuzzi@regione.fvg.it
Giuliana Infanti 0432 555051 giuliana.infanti@regione.fvg.it
Fabiana Tosolini 0432 555003 fabiana.tosolini@regione.fvg.it
Raffaella Milesi (pos.ne organizzativa)  0432 555095 raffaella.milesi@regione.fvg.it
  INDIRIZZO:  UDINE   Via Sabbadini, 31
 

Per le domande riferite alle province di GORIZIA e TRIESTE:

 NOME TELEFONO E-MAIL
Marrico Cian 0481 386330 marrico.cian@regione.fvg.it
Milena Tirelli (coordinatrice) 0481 386364 milena.tirelli@regione.fvg.it
Valentina Biancuzzi (pos.ne organizzativa)  0481 386434 valentina.biancuzzi@regione.fvg.it
  INDIRIZZO:   GORIZIA   Via Roma, 7
 

Ai sensi degli articoli 13 e 14 della legge regionale 20 marzo 2000, n. 7 (Testo unico delle norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso) è comunicato quanto segue:

  • Amministrazione competente: Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
  • Oggetto del procedimento: Concessione di contributi a sostegno delle spese relative alla fornitura e alla posa in opera per la sostituzione di serramenti anche comprensivi di infissi negli immobili ad uso abitativo situati nel territorio regionale
  • Struttura competente: Direzione centrale infrastrutture e territorio - servizio edilizia
  • Responsabile del procedimento: Dott.ssa Valentina Biancuzzi per le domande riferite a immobili situati nei territori delle ex province di Gorizia, Pordenone e Trieste. Dott.ssa Raffaella Milesi per le domande riferite a immobili situati nel territorio della ex provincia di Udine.
  • Sostituto del responsabile del procedimento: Dott. Silvio Pitacco, vicedirettore centrale infrastrutture e territorio.
  • Responsabile dell'istruttoria: è individuato indicativamente tra i dipendenti elencati nella tabella soprastante in ragione all'ubicazione dell'immobile oggetto della domanda.
  • Termine entro il quale deve concludersi il procedimento: 30 giorni. Il termine è sospeso per tutto il periodo in cui non è possibile operare sul bilancio regionale o in assenza di risorse o nei casi previsti dall'articolo 7 della L.R. 7/2000. 
 

Ritorna all'indice