Percorsi di Istruzione Tecnica Superiore

Gli Istituti Tecnici Superiori (I.T.S.), creati a seguito della riorganizzazione del sistema dell’istruzione tecnica superiore, sono percorsi di studi tecnici post-diploma non accademici, organizzati da Fondazioni composte da Istituzioni scolastiche e formative, aziende, Enti di ricerca ed Enti locali.

Questi nuovi percorsi, già previsti ed attivi in molti stati dell’Unione Europea, intendono fornire un forte contributo alla diffusione della cultura tecnica e scientifica sostenendo e rafforzando in modo sistematico: 
- l’istruzione tecnica e professionale nell’ambito della filiera tecnica e scientifica;
- la collaborazione con il territorio, il mondo del lavoro, le sedi della ricerca scientifica e tecnologica ed il sistema della formazione professionale;
- la competitività del sistema produttivo italiano.

Il percorso di norma ha una durata biennale e si articola in semestri, per un totale di 1800/2000 ore formative, di cui almeno il 30% di stage. Il corpo docente è composto per almeno il 50% da esperti provenienti dal mondo della produzione, delle professioni e del lavoro.


Per accedere al percorso è necessario possedere un diploma di istruzione secondaria superiore, buona conoscenza della lingua inglese e dell’informatica. Sono comunque previsti corsi specifici di rafforzamento delle competenze a favore degli studenti interessati prima dell’avvio dei corsi e durante l’anno scolastico.

Al termine del percorso formativo biennale, il titolo rilasciato è il Diploma di Tecnico Superiore (V livello EQF per i percorsi di quattro semestri) valido sull’intero territorio nazionale: tali figure professionali risultano in grado di operare in contesti di lavoro tecnologicamente avanzati rispondendo alle specifiche esigenze del tessuto produttivo locale.

Ritorna all'indice