Per l’anno formativo 2021/2022, è stato emanato l’AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DELLE OPERAZIONI INERENTI AI PERCORSI DI FORMAZIONE PER L’ACQUISIZIONE DELLA QUALIFICA DI OPERATORE SOCIO SANITARIO (OSS) (decreto n. 8976/LAVFORU del 30/08/2021) relativo ai corsi di Formazione iniziale (1000 ore) e ai corsi di Misure compensative. 

I corsi saranno attivati dagli Enti di formazione accreditati sul territorio regionale che presenteranno i progetti e che saranno ritenuti idonei.

   

La partecipazione ai corsi è gratuita.

Le date e le modalità di iscrizione ai corsi saranno pubblicate su questa pagina  da inizio novembre 2021

Corsi di formazione iniziale

 

I corsi di formazione iniziale sono rivolti a persone disoccupate, con esigenze di inserimento o reinserimento lavorativo. Per accedere è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

• avere residenza nel territorio regionale
• essere in possesso del diploma di scuola dell’obbligo (terza media) o assolvimento del diritto-dovere all’istruzione ed alla formazione
• aver compiuto 18 anni di età alla data d’iscrizione al corso
• essere in stato di disoccupazione (documentato dal rilascio di DID - Dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro) al momento dell’effettivo inizio del corso e per tutta la durata dell’attività formativa.

CONDIZIONI DI FREQUENZA
La frequenza ai corsi di formazione iniziale è obbligatoria e deve essere pari ad un numero di ore non inferiore al 90% delle ore previste.

 

Ritorna all'indice

Corsi di misure compensative

I corsi di misure compensative sono rivolti a persone che sono in possesso di crediti formativi o lavorativi nell'assistenza alla persona e sono interessati a conseguire la qualifica di Operatore socio-sanitario. I corsi hanno una durata variabile, in relazione alle competenze e ai crediti lavorativi e/o formativi posseduti. La valutazione delle misure compensative necessarie per l’a cquisizione della qualifica di operatore socio sanitario è di competenza dell’Ente di formazione che attiva il corso.

Per accedere, oltre al credito formativo o lavorativo è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

• avere residenza o domicilio nel territorio regionale
• essere in possesso del diploma di scuola dell’obbligo (terza media) o assolvimento del diritto-dovere all’istruzione ed alla formazione
• aver compiuto 18 anni di età alla data d’iscrizione al corso

Inoltre, per entrambe le tipologie di corso:
- gli allievi devono essere sottoposti agli accertamenti sanitari e alle vaccinazioni previste dalle vigenti disposizioni di legge per l’attività di attività socio sanitarie. L’a mmissione al corso avviene solo a seguito di accertamento da parte dell’Ente di formazione
- la certificazione rilasciata è: Qualifica professionale corrispondente al livello 3 EQF.



 

 

Ritorna all'indice

Informazioni per cittadini stranieri

Ai cittadini stranieri è richiesta la conoscenza della lingua italiana orale e scritta. Il livello di conoscenza, non inferiore al livello B1. Qualora tale requisito non sia documentato da idonea certificazione, l'Ente formativo provvede a verificare le competenze linguistiche con apposito test.


I destinatari in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero coerente con il profilo dell’operatore socio-sanitario che non abbiano già ottenuto il riconoscimento dei crediti formativi in area sociale e/o sanitaria da parte dell’Amministrazione regionale, qualora siano in possesso di titolo in area sanitaria, devono ottenere il relativo riconoscimento secondo le modalità indicate dalla delibera della Giunta regionale n. 1434 del 17 luglio 2015 “Nuove modalità di riconoscimento dei crediti in area sanitaria per soggetti stranieri”.
 

Ritorna all'indice