Il progetto è risultato vincitore della sezione 'Qualità e semplificazione' del Premio Innovazione 2007, istituito dalla Regione autonoma Friuli Venezia Giulia al fine di promuovere la sperimentazione di soluzioni innovative integrate, in vista del miglioramento dei servizi rivolti al cittadino.

    

Finalità

Il Progetto V.A.I. (Valorizzazione Accoglienza Integrata) - realizzato nei Centri regionali di orientamento di Pordenone e di Gemona del Friuli a partire dall'annualità 2008/2009 - ha l'obiettivo di garantire ai cittadini, giovani e adulti, in ogni fase di transizione della loro vita, nella scuola, nel lavoro e nella formazione, l'opportunità di operare scelte consapevoli, per costruire un percorso personale adeguato sia alle proprie esigenze, sia alla complessità della società in continua trasformazione.

Ritorna all'indice

A chi si rivolge

I servizi attivati sono rivolti a:
- studenti in obbligo di istruzione e formazione;
- giovani e adulti con bisogni orientativi e/o lavorativi nelle fasi di transizione;
- persone a rischio di esclusione sociale.

Ritorna all'indice

Contenuti e metodologia

Il progetto propone un sistema in rete fra i vari servizi pubblici, attraverso un modello condiviso di accoglienza e l'accesso facilitato ai servizi specialistici presenti all'interno della rete stessa, al fine di erogare, efficacemente, le prestazioni già esistenti e contribuire al miglioramento della qualità dei servizi rivolti ai cittadini della Regione Friuli Venezia Giulia.
La metodologia adottata prevede la progettazione partecipata e paritetica degli Enti aderenti per la condivisione e il raggiungimento degli obiettivi e la costruzione e realizzazione della Rete con l’ausilio di un facilitatore esterno.

Ritorna all'indice

Prodotti

Il progetto V.A.I.  ha visto la realizzazione di prodotti diversificati per i due Centri di orientamento coinvolti. 
 

COR di Pordenone
- protocollo Operativo di Rete per sostenere scelte di vita appropriate e responsabili, attraverso un modello condiviso di accoglienza degli utenti (il protocollo è stato sottoscritto dalla Regione, Azienda S.S. n. 6 Friuli occidentale, Servizio Sociale dei Comuni dell'Ambito distrettuale 6.5 Pordenone, Comune di Pordenone)
- scheda d'invio Rete V.A.I. (relativa alla presa in carico degli utenti tra i Servizi aderenti)
- manuale operativo ad uso interno dei Servizi della rete (descrizione degli Enti aderenti, prestazioni erogate, referenti per la rete V.A.I)
- brochure informativa per gli utenti (V.A.I. rete integrata servizi territoriali).   


COR dell'Alto Friuli
- adesione al protocollo d'Intesa 'Promuovere il benessere dei bambini, dei fanciulli e dei ragazzi' sottoscritto tra i Servizi sociali dei distretti 3.1 e 3.2 afferenti all'Ass n. 3 dell'Alto Friuli e le Scuole ed i Servizi del territorio
- realizzazione del progetto formativo 'Competenze relazionali all'interno del gruppo classe' sviluppato in rete tra le Scuole, i Servizi ed il Centro provinciale servizi scolastici dell'Alto Friuli (CSAF) per prevenire ed affrontare la dispersione scolastica nel contesto scolastico, con il ricorso alla rete territoriale dei servizi.
- produzione delle Guide: 'Progetto V.A.I. Valorizzazione Accoglienza integrata – Guida ai Servizi degli Enti aderenti alla Rete'; “Guida alle Scuole ed ai Servizi della Rete 6 – Progetto prevenzione efficace orientamento facilitato'. 


Nel contesto del progetto è stata realizzato il manuale 'I servizi della RETE V.A.I. - Valorizzazione Accoglienza Integrata'. Guida ai servizi degli Enti aderenti alla Rete V.A.I., che comprende le strutture di orientamento, socio-sanitarie e scolastiche presenti sul territorio dell’ Alto Friuli e dell’Ambito Distrettuale del Tarcentino, e le strutture di orientamento, socio-sanitarie, le politiche sociali comunali dell’Ambito Distrettuale Urbano 6.5 di Pordenone.
La Guida è disponibile per le seguenti aree territoriali: Alto Friuli, Tarcentino, Pordenone. Si completa inoltre con un  Manuale operatori ad uso interno dei servizi della Rete.

Ritorna all'indice

Risultati attesi

Rendere sistematica la collaborazione tra i servizi dell’orientamento e socio-sanitari presenti sul territorio per:

- favorire l’accesso ai servizi
- condividere le pratiche di accoglienza
- facilitare l’attuazione del diritto-dovere all’istruzione e alla formazione
- supportare le persone a rischio di esclusione sociale nelle fasi di transizione scuola-lavoro-formazione. 

Ritorna all'indice

I partecipanti

Area Pordenonese:
 

- Centro di Orientamento Regionale (COR) di Pordenone

- Direzione Generale Settore3 – Politiche Sociali del Comune di Pordenone:
                Informagiovani
                Progetto Giovani
 - Ambito Urbano 6.5 di Pordenone:
                Servizi Sociali dei 5 Comuni dell’Ambito
                Orientalavoro
- ASS n. 6 Friuli Occidentale – Pordenone:
                Consultorio familiare
                SIL


Area Alto Friuli:
 
- Centro di Orientamento Regionale (COR) dell’Alto Friuli

- Servizio sociale dei Comuni dell’Ambito distrettuale n. 3.1 'Gemonese, Canal del Ferro, Val-Canale'
- Servizio sociale dei Comuni dell’Ambito distrettuale n. 3.2 'Carnia'
- Distretto Socio-sanitario n. 1 dell’Azienda per i Servizi Sanitari n. 3 'Alto Friuli'
- Distretto Socio-sanitario n. 2 dell’Azienda per i Servizi Sanitari n. 3 'Alto Friuli
- Dipartimento per le Dipendenze dell’Azienda per i Servizi Sanitari n. 3 'Alto Friuli – C.I.C. (Centro Informazione Consulenza)
- Ambito Socio Assistenziale n. 4.2 del Tarcentino
- Città di Tolmezzo – Informagiovani di Tolmezzo e della Carnia

Ritorna all'indice